Categorie
Gioco

Autunno Acrostico

Non posso fare a meno in questo primo lunedì autunnale di proporvi un omaggio a questa meravigliosa stagione. Ecco quindi il mio esempio:

Albeggiano lampi rubini

Urlano i verdi morenti

Tra

Uggiose

Nubi

Nebbiose

Ovattate e silenti


Ringrazio tutti quelli che generosamente hanno partecipato nelle settimane precedenti con testi davvero notevoli. Per chi vuole giocare con noi il tempo per l’invio è di una settimana e tutti gli elaborati verranno trascritti qui⤵️

Buon lunedì a tutti

Eletta


Attenti
Umarell
Tengono d’occhio
Urgenti lavori
Nei cantieri.
Non trattenendo commenti e
Opinioni.

http://traitaliaefinlandia.com


Arriva
una
traccia taciturna,
unica
novità
nel
ovattato silenzio.

https://newwhitebear.wordpress.com


Autunno


Aurore assonnate/
Umorali umidori/
Traspirano.Tuoni titubanti/
Uggiolano/
Nebbie nascondono /
Nemorali ninfe nude/
Occasi ovattati ozieggiano…/

https://silviacavalieri.com

Ancora
Una
Tornata.
Uno,
Nessuno e
Numerosi a cui
Obbedire.

http://attornoallago.com


Anche se
Umido
Tenebroso
Uggioso
Non
Nuoce
Ottobre


ml

https://orearovescio.wordpress.com


A*lberi spogli
U*va matura
T*inte del foliage
U*ccellini in partenza
N*oci; ghiande e timidi funghi
N*ebbia e profumo di neve
O*h: ecco l’incanto dell’autunno!

https://petaliazzurri.wordpress.com


Ancora
Una volta
Torna la stagione piena di
Umido e tristi giornate, che
Non dimentica di dipingere la
Natura di mille colori per
Ostentare gioia.

https://wordsmusicandstories.wordpress.com

Categorie
Gioco

Tautogramma in T


Buongiorno oggi per il Giocolinguisticodellunedí propongo un tautogramma in T come Trasloco (perdonatemi il tema, ma domani mi portano il letto in casa nuova e dormirò là per la prima volta). Questo articolo infatti è scritto la domenica e postato in programmazione.

Ecco il mio esempio:

Tutto traballa tracima tentenna travolge terribilmente nel trasloco. Tutto tirato trascinato trasportato transitante. Tutto turbolenze. Ti tieni e temi tremila terribili tesi. Tutto tornerà tacito?


Ringrazio tutti coloro che vorranno partecipare al gioco.
Come sempre avrete tempo una settimana e i vostri testi saranno scritti qui ⤵️
Buon lunedì
Eletta

Su Tik Tok tuttologi tenebrosi trattano tematiche tenacemente e tronfi tromboni non trattengono trionfalismi.<br />
Tentando di trasformarsi in taumaturghi.
Tangheri, truffatori e trogloditi da tastiera!

http://traitaliaefinlandia.com

Dal giardino della mia nuova casa vista sul Monte Rosa

Transit


Il tempo, terribile tiranno, trascorre e ci trascina tutti, tumultuosamente, alla terra.
Temerari e timidi, traditori e traditi, tronfi e tremebondi, saremo tutti tragici testimoni della transitorietà terrena.
Il turno tranquillo dei trastulli e delle trasgressioni è terminato e tu, tenace tiratardi, ti turberai trovando fin troppo tempo per temere il tuo triste tramonto.
ml

https://orearovescio.wordpress.com



Trascorsi terribili
Ti trasferisci? Temi!
Traslocai tra tremendo trambusto!
Tragico tragitto!
Trascorse tempo…
Tuttora traumatizzata, temendo, tra trepidi tormenti tremo.
Timidamente tuttavia, tenterò trucchi tranquillizzanti, tisane, tamarindo, trincherò.
Trenta Tequile tracannerò, talvolta.
Tramortita tentennerò, trallallero, trallallà, tornerò traballando…

https://silviacavalieri.com


Ti trastulli. Tipo: tutti i titoli dei tentativi di transvolate transoceaniche. Tenti di telefonare tra le tredici e le tredici e trenta a telegiornali e tintorie in totale turba tardovetere. Tuttavia tremi per troppe trepidazioni tremebonde. Il tuo trabiccolo traballa tra tiri di tramontana e tremiti. I transiti tracciano i tuoi trigoni. Traduci dal tedesco ma trascuri i templari.
Trascorri tranquillo i trepidi tempi di Tarquinio nel trambusto del trasloco.

https://newwhitebear.wordpress.com


Tempi travagliati ti trascinano a un tempestoso traguardo.
Tuttavia tutto tramuta: tenta di trasformare la tua tragedia in trionfo, tornando tranquillo, tosto e tenace

https://wordsmusicandstories.wordpress.com


Tonino… è un Tipo Tosto…
Trascorre Tantissimo Tempo Tra Tornei di Tresette… Tombole… Tricche Tracche…Teresina…<br />
Tende Tranelli e Tresche Truffaldine…
Taci Truffatore…
è Troppo Tardi…
il Tuo Taccuino Ti ha Tradito!

https://petaliazzurri.wordpress.com


Temo che il mio tacito tributo tolga tempo a tanti talenti.

https://www.keepcalmandrinkcoffee.com/

Categorie
Gioco

Tautogramma in G

Buongiorno oggi per il Giocolinguisticodellunedí propongo un tautogramma in G.

Come Giglio

Ecco il mio esempio:

Mi Godo Generosanente Gialli Girasoli
Gente Giuliva Girovagante
Giunge nel Gelo
Giacciono Guglie di Gerani Gementi
Germina un Gioiello di Gioia
Getteremo nelle Gerle Gemme

Ringrazio tutti quelli che generosamente hanno partecipato al gioco nelle settimane precedenti inviando dei testi veramente belli.

Come sempre avrete tempo una settimana per mandare i vostri lavori che verranno pubblicati qui ⤵️

Buon lunedì

Eletta

Gioielli/
Generò giugno/
gaie ginestre,/
gigli gentili,/
glume, glumette,/
gialle granaglie,/
girini guizzanti,/
giaggioli grondanti,/
giovani germani…/
Giorni gaudenti!/

https://silviacavalieri.com

Giovanni il Giardiniere e Gaia;

la Gentile Giovinetta

Guardano le Gemme Germinare

le Gerbere Gialle Germogliare

i Gattini Giocare tra Graticci di Glicine

le Galline che Girano tra i Girasoli Giganti

Gustano un Gelato

e con Gratitudine Gioiscono

di questa Giornata Genuina sotto il Gazebo.

https://petaliazzurri.wordpress.com

Giuseppe gironzola per il giardino tra i gigli gialli e gioca con Gilberto, un gattone grigio. Getta un globo e il gatto lo ghermisce. Un gabbiano gracchia girando sul giardino. Gilberto guarda in su gelido. Giuseppe ghigna gaio e giace con garbo.
Le gemme del gelso germogliano gentili.

https://newwhitebear.wordpress.com

“Un gasdotto giapponese nel giardino? Giammai!”, gridò il giardiniere al gelido geologo ghignante.<br />
Il galoppino del governo glorificava la genialità del gesto ma anche il giovane garzone del giardiniere giustamente gemeva:<br />
“ Chi gradirebbe un grigio gasdotto gigante che guasta il giardino, alla gioia di guardare gatti che giocano col gomitolo, gazze che gironzolano con galline tra garofani, girasoli, gigli e ginestre gialle?”

https://wordsmusicandstories.wordpress.com

Giallo il girasole gira giulivo giornalmente. Grande e gagliardo, giganteggia su garofani e giunchiglie, su gardenie e genziane.
Graziosissimo, galleggia gioiosamente graffiato dal Garbino.
Gabbiani e gazze lo guardano con gradimento

http://traitaliaefinlandia.com

Epitaffio
Qui giace Gian Giacomo Gadda, mio gemello di gin e gattinara, di gauloises e gitanes, di golose gastronomie e di gaudenti giacigli.<br />
Gli sono grato chè si è guadagnato per sé, generosamente, tutti i guasti generati dal gran gaudio, glicemia alle stelle, gotta, grasso il fegato e grasso il corpo. E così mi ha guarito perché, guardandolo genuflesso al capezzale, gli ho giurato (genericamente) di giammai più gozzovigliare.

https://orearovescio.wordpress.com

Categorie
Gioco

Ritorna il Giocolinguisticodellunedí

A grande richiesta tornano gli appuntamenti del lunedì con i giochi linguistici. Per farmi perdonare la lunga assenza oggi ne propongo due:

Il primo è un Tautogramma in S come Settembre

Ecco il mio esempio:

Sospesi nel sole/ sospiriamo stille/ soffi soffici di settembre /sentendo stanchezza/ sotto il solleone stancante sfibrante stressante/ staremo sereni/ solo tra sottili sollievi di seta

Il secondo è dedicato sempre al mese che comincerà tra pochi giorni ed è un Acrostico

Per i nuovi arrivati : i testi verranno trascritti qui sotto ⤵️ con il link del sito

Buon gioco a tutti

Avrete tempo una settimana per mandare i vostri lavori. Non c’è un premio, tranne quello di divertirsi insieme ❤️

Eletta

Tautogramma


Salve! Siamo a settembre senza storie.
Sole, sole senza soste. Si stima che siamo in un secolo soleggiato.
Le scuole stanno sciogliendo le serrature per gli studenti tra silenzi e strepiti.
Si stappa lo spumante per lo starter di settembre.

Acrostico


Stimano
Eterni
Trasporti.
Temporali,
Emergenze,
Malinconie,
Brutture
Riflettono
Elementi

https://newwhitebear.wordpress.com


Settembre Talmente Temuto Eppure Malgrado Brutture Rimane Elettrizzante.

http://traitaliaefinlandia.com


Tautogramma:


Il Signor Settembrino starà seduto sul sofà; sorseggiando un succo o una spremuta; sarà una serata stupenda; con sottofondo di September Song di Sinatra; e tra sorrisi sornioni scivolerà tra le stelle e soffici e sinuosi sogni.


Acrostico:


S*alutiamo
E*state
T*ra
T*antissimi
E*leganti
M*eravigliosi
B*ellissimi
R*icordi
E*ternamente E*stivi.

https://petaliazzurri.wordpress.com


Tautogramma rinchiuso nella breve forma 5, 7, 5 e due acrostici.


5/7/5 settembrino/


Sambuco scuro/
stormisce sagomando/
succose sfere//


Stagione sfinita/


Scacciando/
Estate/
Tumidi/
Temporali/
Esplodono/
Mestamente/
Brune/
Rondini/
Emigrano//


<Settembre come sempre
Sambuco
Ebbio/
Tesori/
Tradimenti/
Estasi/
Memorie/
Bramosie/
Rimpianti/
Eternamente/

https://silviacavalieri.com


Svanita è l’afa
E gradite
Tornano le dolci brezze.
Tinte calde dipingono
Effetti briosi sulle
Migliaia di foglie
Baciate dal sole
Rifulgente in questa
Estate che sta finendo.

https://wordsmusicandstories.wordpress.com


la scampagnata


Se si sta sudando sul sentiero scosceso ci serve una sosta, senza però stenderci sull’erba.
Ci stiracchiamo stanchi, sorseggiamo un succo, scrutiamo la salita, sistemiamo il sacco in spalla, sospiriamo, sbuffiamo, ma poi siamo solleciti a sospendere la sosta e sotto il sole saliamo sempre più su.
ml

https://orearovescio.wordpress.com

Ecco il mio tautogramma, che ho proposto anche sul mio blog:


Sentite?
Settembre sta sulla soglia
sussurrando:
“Smetterete di sudare:
saprò spegnere lo splendore del sole
per soddisfare i sogni segreti
di soggetti scalpitanti
che sollecitavano spazi siberiani,
sebbene sia sicuro
che scoprendo
i salassi che subiranno
per smorzare situazioni surgelanti
sarebbero stati soddisfatti
di sopportare i sorrisi
del salubre sole .

https://wordsmusicandstories.wordpress.com


Sempre Esattamente Torna Tutto Eguale Ma Brevemente Resta Eterno

L.


Categorie
Gioco

Acrostico Giugno

Buongiorno a tutti com questo acrostico sul mese nascente terminiamo la sessione del Giocolinguisticodellunedí che riprenderà a Settembre.

Ecco il mio acrostico :

Giunge

Inaspettata

Una

Gradevole

Nespola

Orientale

Ringrazio tutti quelli che generosamente, in questi mesi, hanno partecipato e rilanciato la mia proposta.

Eletta

G

Inizia

Una

Grande

Nuova

Opportunità

http://traitaliaefinlandia.com


gioco/

interrotto?/

una/

grama (o gradita?)/

notizia:/

ozieremo!
ml

https://orearovescio.wordpress.com


<Orti e giardini (acrostico di Giugno)/


Giardini/
Infiora/
Umifero/
Germina/
Nascosti/
Orti/

https://silviacavalieri.com

Gradevole
intesa
unisce
giovani,
natura,
obbiettivi.

https://newwhitebear.wordpress.com

G* irasoli,
I* inchinatevi,
U* n
G* iorno
N* uovo
O* ra sorride

https://petaliazzurri.wordpress.com

Gioiosi
Iniziamo
Un
Giugno
Nuovamente
Ottimisti

https://wordsmusicandstories.wordpress.com

Categorie
Gioco

Tautogramma in A

Armoniose acque acquietano l’animo anche nell’attesa ansiosa di attimi aurei. Avranno ancora amene àncore le agitate aspettative?

Buongiorno per il Giocolinguisticodellunedí propongo un tautogramma in A.

Ringrazio tutti i partecipanti della scorsa settimana e ricordo, per chi volesse giocare che i testi saranno pubblicati qui ⤵️ e avrete tempo una settimana

Buon lunedì

Eletta


Amiamo l’arte, anche astratta e anticonvenzionale: arricchisce l’anima. L’arte appassiona e affascina, aiuta, non abbrutisce. Assai assennata è l’arte che alimenta apertura e accoglienza, che non angoscia, che non accende animosità. Aurea armoniosa attività è l’arte.

http://traitaliaefinlandia.com


Avanti, armonie ancestrali! Ama ardenti amori, ammira angeli amletici. Adocchia aspetti angelici nel assembramento agitato che alterna ansietà ad appagamento.
“Ahimè” anela Adele affannata, almanaccando su Alberto nell’altalena di affetti che attraversano l’anima. Arriccia, attorciglia e agogna gli attimi felici. “Adelante!” Annuncia ambiziosa.

https://newwhitebear.wordpress.com


Anche se audace s’azzardava ad andare ancora avanti, avvertiva un argine assurdo all’avanzare, un alt assoluto come un’aria assassina, che l’arrestava, anzi l’arretrava all’antecedente. Antonio assomigliava a un’anatra all’arancia, affermazione ambigua, la mia, ma tu hai afferrato l’allusione all’oca?
ml

https://orearovescio.wordpress.com


Amanda e Angela amiche alate che amano arricchirsi ascoltando attentamente e autenticamente le anime altrui… per arrivare ad allietarle con un avvolgente abbraccio

https://petaliazzurri.wordpress.com


Augurio
Andiamo avanti amici
auspichiamo abbondanti anni
affollati di appagamento, affetti e allegria
e abituiamoci ad allontanare dall’animo
angosce, ansie, amarezze

https://wordsmusicandstories.wordpress.com


Ancòra
Anima avariata,/
ancòra aneli amore?/
Appassita atterrita/
agamica agonica./
Apnee asfissiarono/
angosciose attese…/
Appena alleviate, /
ancòra aneli/
altro asfissiante
arsenico?/
Adorerai are antiche/
annusando asfodeli?/

https://silviacavalieri.com

Categorie
Gioco

Lipogramma in O

Per il Giocolinguisticodellunedí propongo un Lipogramma in O. Testo in cui non può mai essere usate la vocale O.

Eletta elegantemente erigeva erre sublimi su terreni erbosi di primavera. Si allungava nell’erba per vedere stille di rugiada splendere diamantine.

Come sempre i partecipanti troveranno i loro testi riportati qui⤵️

Ricordo che avete tempo per tutta la settimana.

Buon lunedì

Eletta


si insinua in tutti i lemmi questa lettera cerchiata e malandrina. Nella sua semplice eleganza di linea curva e chiusa si atteggia a prima della classe, ma a me sta antipatica esattamente per la sua pretesa di allieva perfettina. Tuttavia mi piace la sensualità accennata delle labbra femminili che la sillabanO.
ml

https://orearovescio.wordpress.com


Alla scrivania
La scadenza
da sempre
arriva
e sembra attività infinita.
Mi pare di camminare
in una cerchia
senza fine.
Centinaia di carte da inserire
per mesi
da mattina alla fine.
Ma arriverà l’estate
che lascerà alle spalle
l’ansia, i tempi tristi
e la scarsa fiducia di riuscire
a inviare le pratiche
nei termini previsti.

http://attornoallago.com


«Dai, perché mi saluti di malagrazia?» Chiede Giusy tremula a Sara.
Lei altera si gira e le dà di spalle. “Mai replicare, mi ha insegnata la mamma”.
“Ma che bei insegnamenti riceve Sara!” Afferma chi scrive queste brevi righe.
«Perché?» Insiste Giusy.
«Sei un’asina analfabeta. Parli senza pensare» replica saccente Sara.
Giusy abbassa la faccia e se ne va.

https://newwhitebear.wordpress.com


* Nella classe, la maestra Gina, prepara una idea diversa per gli alunni, fare un tema, stile quiz: scrivere testi in cui evitare lettere identiche ai cerchi.
Chissà quale studente riuscirà a svelare quale è la lettera e a prendere dieci!

https://petaliazzurri.wordpress.com

Mi piace fare lunghe passeggiate in bici. Pedalare lentamente, attraversare spazi verdi, respirare l’aria fesca, passare vicina a vecchie case di campagna e fienili; magari vedere qualche animale: fringuelli, passeri, lepri, cerbiatti, ma anche le mie preferite: le farfalle.

http://traitaliaefinlandia.com

Amici miei carissimi
sarei lieta
se riteneste divertenti
questi passatempi
il cui fine
diversamente da una gara,
una battaglia
in cui si vince una medaglia,
è semplicemente di farci divertire
e la mente acuire

https://wordsmusicandstories.wordpress.com

Categorie
Gioco

Haiku

Buongiorno per il Giocolinguisticodellunedí propongo un Haiku sul tema: Primavera.

Per la scrittura nella nostra lingua si procede con la forma 5-7-5.

Il primo verso 5 sillabe, il secondo 7, il terzo 5.

Ecco il mio esempio:

Giallo pallido

stella di primavera

sole del prato

Naturalmente dedicato alla primula di primavera… Ora a voi. Scegliete un segno primaverile a vostra scelta.

Buon lunedì a tutti i giocolinguisti 🥀

sole tiepido/

sotto le foglie dorme/

sale il vento

https://cucinandopoesie.wordpress.com


A primavera
In un bisbiglio d’acque
Appare il sole

https://marcellocomitini.wordpress.com


Tiepide onde/

schiude la terra il grembo/

nascono fiori

https://silviacavalieri.com


Tutto è bianco

Primavera lontana

Sto in attesa

http://traitaliaefinlandia.com

Primule nate


nei campi incolti


ti raccontano.

https://newwhitebear.wordpress.com


Dente di leone
girasole dei prati
soffio di vita.

https://petaliazzurri.wordpress.com


tra le alte canne /

una rana gracida /

è primavera

https://ilviaggiodelsalmon.wordpress.com

🐝🐝🐝🐝🐝🐝🐝🐝🐝🐝🐝🐝🐝🐝🐝

sciamano api
sul ciliegio fiorito.
Faranno miele.
ml

https://orearovescio.wordpress.com

🐝🐝🐝🐝🐝🐝🐝🌷🌷🌷🐝🐝🐝🐝🐝


Sparge il vento
dolci petali bianchi
sull’erba verde

https://wordsmusicandstories.wordpress.com


Categorie
Gioco

Acrostico Aprile


A lla
P ace
R ichiama
I llusoriamente
L eggi
E tiche Eletta

Buongiorno per il Giocolinguisticodellunedí propongo un acrostico sulla parola APRILE.

Buon lunedì

Eletta


A mo
P alesare
R icordi
I ndelebili
L ungamente
E laborati

https://cucinandopoesie.wordpress.com


Auspicano (le)
Prime
Rondini
Imminenti
Lieti
Eventi. 🌈

http://traitaliaefinlandia.com


A * pro la
P * orta e i
R * aggi del sole
I * illuminano tutta
L * a stanza
E * ccola: entra la primavera!

https://petaliazzurri.wordpress.com

Amiamo la
Primavera che
Riappare dopo un
Inverno
Libero da neve e
Estivo.

https://newwhitebear.wordpress.com

Ancora
Primavera
Ritarda.
Improvvisamente,
Lussureggiante
Esploderà.
ml

https://orearovescio.wordpress.com

Ancora
Prevedo
Rincari
In
Luce
Elettrica

https://wordsmusicandstories.wordpress.com

Categorie
Gioco

Giocolinguisticodellunedí

Buongiorno, ringrazio tutti i valorosi partecipanti al Giocolinguisticodellunedí che mi stupiscono per bravura e costanza…

Oggi propongo un tautogramma in P in onore della benvenuta Primavera. Qui sembra proprio esplosa e si sta al sole anche in maglietta nelle ore più calde. Mancano solo i fiori perché è tutto troppo secco.

Comunque… Vediamo se riesco a fare un breve testo di esempio così su due piedi:

Prima piantala perbacco! Pioverà prima o poi. Non pensare piogge pesanti e persistenti… Ma piccole perle perpendicolari per primule e pervinche. Pioverà prima o poi. Perdinci!


perdonare poco,
però perdonare sempre
può procurare
piacevoli piccoli pensieri!

https://cucinandopoesie.wordpress.com


Provo pietà per le povere piante che patiscono e penano, prive di pioggia. Provvedo con una pompa a procurare loro un palliativo e paiono prosperare alla parvenza di pioggia.
Pare che poi pioverà per parecchio. Purtroppo i per e i pruni, non i pini né la piracanta, patiranno per la potenza pluviale.
ml

https://orearovescio.wordpress.com

«Peccato per i petali della petunia perché non piove da prima di Pasqua».
«Panzane!» Proferisce Pietro picchiettando sul piano con la punta della penna. «Piove, piove! Dai!
Poi pacatosi, prende la paletta e la pianta con padronanza.
«Pace?» Pronuncia Paola con la pisside per pacificare Pietro e Pierluigi. «Tra poco pioverà sul nostro paese. Parola di Padreterno».
Pacche e piaceri in piacevolezze.
Pacchetti pendono perfetti dal pruno.
Pagine prive di pensieri per pappare la pagnotta.

https://newwhitebear.wordpress.com



Piano piano la primavera ci porta paesaggi Pasquali: pendii punteggiati di primule e pratoline, profumo di prugnoli, peppole di passaggio e passerotti pigolanti e pavoncelle…
Per noi le prime passeggiate, pedalate e picnic sui prati.
Persino il plenilunio della Parasceve.
Penso però che la primizia più preziosa che pretenderemo questa primavera sarà la Pace!
🕊🕊🕊🕊🕊🕊🕊🕊🕊🕊🕊🕊🕊🕊🕊🕊🕊🕊



http://traitaliaefinlandia.com


Peccato porta piacere: prima, poi, pertanto. Paradiso può piacere per poco. Pensieri porci pungono persistenti. Potremo poi pentirci, piangere poi. Prima prodighi poi perdonati. Primavera prendici, portaci per percorsi poco perseguibili, pur per poco, potremo proseguire pingui per purpuree pianure

https://paracqua.wordpress.com


Penso ai prodigi che porterà
la primavera percorrendo
come paziente pittore
paesaggi piacevolmente
pervasi di primule e pervinche
pratoline e pansé.
Però più di tutto mi piacerebbe
che portasse pensieri di pace e perdono.

https://wordsmusicandstories.wordpress.com


Parto purpureo (tautogramma in P)

Primavera presto puerpera/
passa palpitante, pronta, pop./
Patente. Poppy, pop./
Pop, poppy, palpitano piccoli papaveri./
Prati porpora per petali./
Poppy, poppy, poppies, /
pupazzetti palpeggiati,/
piccoli primaticci pudichi,/
pop, poppy, poppies,/
per passione partoriti./
Pop!/

https://silviacavalieri.com


*Priscilla e Pierino Pronunciano Preziose Promesse davanti a Padre Pasquale… Testimoni :Principessa Patrizia e Principe Paolo… Lanciano Petali di Papaveri Peonie e Primule. I Piccoli Pasticceri e Panettieri preparano prelibatezze : Piatti di Pastasciutta Panini al Prosciutto, Pizzette al Pomodoro, Pasticcini, Profiterol e Prosit per il pranzo “Pic nic Primavera” e tutti i presenti pregano la Provvidenza per il loro sí Perenne.

*Cinzia


Categorie
Gioco

Un po’ di colore Lipogramma in U

Buongiorno, ho deciso di mettere un po’ di colore in questo Giocolinguisticodellunedí per uscire dalle tenebre e per celebrare l’inizio della primavera…

Quindi oggi propongo di giocare creando un testo con i colori in cui non deve mai comparire la vocale U: Lipogramma.




Joyce non fa lipogrammi, ma nel suo Ulisse utilizza molto il cromatismo…
Mi sono annotata alcune frasi – dall’infinita gamma di espressioni relative ai colori di Joyce, quell’infinito caleidoscopio in cui ogni oggetto-ambiente-persona viene descritto secondo la sua tipica gamma cromatica.

i denti bianchi e regolari gli brillavano qua e là di schegge d’oro


quei corpuscoli bianchi


una pantera nera


biondi capelli querciapallida


fosca massa verde di liquido


faccia di vitello sgomento dorata di marmellata d’arance


panciotto color primula


rosso fortore di rapina nel pelo


astuccio di velluto violetto


conchiglie maculate


gli occhi acquistando una azzurra vitalità


e si potrebbe continuare all’infinito per solo mio diletto a raccogliere le innumerevoli pietruzze colorate del pavimento su cui è costruito il racconto… Ma torniamo a noi.

Ecco: il senso è quello di giocare con i colori in massima libertà assommandoli a piacere senza mai usare la U.

Ecco un mio esempio:

Viola si elevò dalla botola nera che le serrava la rosea gola con fango schizzato e frammenti terra di Siena e ocra che le macchiavano l’abito lilla. Si mise distesa tra erba smeraldina e lichene ottanio. C’erano fiorellini giallo pallido che avevano un odore di glicine. Guardò il celeste del cielo e respirò aria d’anice.

Buon lunedì a tutti


Dalla scorsa settimana il sole splende giallo e brillante sopra la Finlandia. Le chiare albe spandono bagliori rosati colorando le bianchissime distese di neve.
Quanto e’ diverso il panorama nelle stagioni!
A marzo non c’e’ traccia di verde estivo nei campi, non si vedono ori, porpora e rossi ottobrini nei boschi, e’ scomparso persino il grigiore invernale. Le nere notti si sono ridotte a poche ore violacee e il cielo si fa color oltremare al tramonto.
La primavera qui e’ una stagione di transizione. Stanno tornando i primi migratori: dove il niveo biancore si scioglie e lascia il posto all’ocra dell’erba secca, arrivano le prime pavoncelle a becchettare.

http://traitaliaefinlandia.com


E colore sia.
Che bello! La primavera porta verde smeraldo diverso da prato a prato. Il cromatismo del piano dal marrone invernale si trasforma in verde chiaro che diventa intenso col passare dei giorni. Poi si riempe di fiori rossi, gialli, cobalto. Violette dalle colorazioni intense viola si mescolano con le prataiole bianche.
Alice senza niente osserva il giardino che dalla finestra della camera mostra il suo splendore. Indossa il vestito rosa pastello e si sdraia sopra la coperta celadon e magenta. La macchia di colore gradevole nell’ambiente bianco avorio delle pareti insieme al pavimento marrone chiaro che mostra vene ottone antico.
La sorella Rosa si vezzeggia davanti allo specchio col vestito vaporoso color pervinca e albicocca. La chioma rosso tiziano occhieggia sopra il viso dall’incarnato color salmone.
«Quando andiamo ?» Chiede la sorella desiderosa di mostrarsi a ogni persona nel pomeriggio col cielo celeste intenso e piccoli greggi di nembi bianchi.
«Tra un’ ora e sarà tramonto spettacolare. Rosso, arancio con strisce di nero col sole rosso sangue».
Rosa alza le spalle e passa nella stanza accanto: il color aragosta predomina sulla terra di siena del pavimento.

https://newwhitebear.wordpress.com


Il signor Zaffiro desidera fare l’opera d’arte astratta… va a comperare i pennelli e la scatola magica dei colori…
c è… il Rosso… inno all’amore… alla passione…
il Celeste… per guardare meglio il cielo…
il Bianco… per il candore dei bambini…
il Rosa… simbolo di affetto… dolcezza e femminilità…
il Verde della speranza…
il Giallo dell amico sole…
il Marrone… per rendere omaggio alla terra…
l’ Arancione… per i giochi e l’allegria…
anche il Nero e il Grigio… morte e tristezza… per non dimenticare che fanno parte della vita…
spennellate di beige… porpora e lilla…
e… volendo anche… il viola e l’indaco…
ecco… si potrebbe fare l’ Arcobaleno!

*Cinzia


Ecco, vieni a proposito con il tema della settimana, lo dicevo già ieri: tra i mestieri che mi sarebbero stati graditi e non so fare c’è ciò che ha attinenza con la matita da disegno o coi pennelli da pittore. Non so tracciare tre linee in croce o cerchi giotteschi nemmeno col compasso. E per dipingere, oltre alla poca destrezza, ho difficoltà a cogliere la gradazione dei colori. No, non sono daltonico, non essere maligna, il rosso lo vedo bene, come il verde e il giallo dei semafori. È che se c’è penombra non percepisco le differenti gradazioni: bianco candido, avorio, panna, per me sono identici, e confondo il verde pallido con giallo smorto, il celeste slavato con il grigio londinese o il bianco sporco. Insomma, esco di casa convinto di essere in ghingheri in un completo grigio ferro ma poi al sole mi accorgo che la giacca tira al nocciola e i pantaloni tendono all’ocra, per non parlare della camicia che mi vira al viola sotto gli occhi.
Ma sto divagando, parlavamo di arti e mestieri e volevo dirti che forse sarei ottimo pittore o almeno discreto imbianchino, se solo avessi abilità nella mano e distinzione dei colori negli occhi.
ml

https://orearovescio.wordpress.com


Primavera nel prato
Eros bambino copre giocoso le verdi praterie, roride di rivoli di chiare risorgive, con le rosee carni e intorno l’erba verde già splende di smeraldi e marmi serpentini, diamanti, trafitta da raggi di sole, arancio, porpora e oro.
Si destano nidi di piccole viole graveolenti di magenta, melanzana, orchidea, vino.
Bianchi narcisi sbocciano, primule sciolgono i petali gialli, palpitando come farfalle.
Accarezza il vento la molle terra, fertile, aperta ai giochi d’amore, tanto che, se le accosti l’orecchio, ne senti il gemito e la voce che trema e ripete “vieni.”
Sopra, si apre un cielo celeste chiaro, come l’occhio di dea, fosse Afrodite?
Intanto Pan, trotterellando intorno, soffia nella siringa e pensa alla ninfa che, per non darglisi, si cambiò in canna.

https://silviacavalieri.com


Evviva la primavera
arrivata leggera leggera
con violette fiorite nei prati
narcisi gialli incantati
bianchi petali di ciliegio
nati all’improvviso, come per sortilegio
e celesti nontiscordardimé
che occhieggiando fan bella mostra di sé.

https://wordsmusicandstories.wordpress.com

Categorie
Gioco

Metagramma

Oggi per il Giocolinguisticodellunedí propongo un metagramma cioè un testo in cui siano presenti parole che variano dalla precedente per una sola lettera: consonante o vocale. Come mare mere mele vele vene…

Le parole possono essere scritte nell’ordine progressivo o mescolate come nel mio testo esempio.

Marta la sarta, disegna sulla carta una cappa corta a forma di manta, conta i centimetri e poi la monta sulla porta santa, sorta lì vicino.

L’ordine corretto di progressione del metagramma sarebbe:

Carta Marta sarta sorta porta corta conta monta manta santa

Buon divertimento e buon lunedì a tutti 💙💛


La canna del gas sprizza la panna. Con la penna pensa Clotilde: come si penta Genoveffa con la menta in bocca.
Canta cunta la Sunta, bimba. Munta la mucca, monta la ricotta morta. La coperta corta è certa di avere Berta.

Menta penta pensa penna panna canna canta cunta sunta munta monta morta corta certa berta

https://newwhitebear.wordpress.com


Poca carta costa
Tanta carta canta
Certa carta gioca:
non giova al giovane giullare giocare a corte la carta corta. Lancia l’asso come un sasso e già trema la sua pancia sulla panca. L’ira del re di Francia se perde alle care carte costa la testa al posto della posta concordata. Con corda d’oro il re lo impiccherà? No, oggi faccio festa, ho il cuore a quadri e fiori, picche andate fuori nel cortile della corte, che la sua testa finisca nella cesta!
ml

https://orearovescio.wordpress.com


Quanto vale la vera fede. Vede, ma non lede. Va a gonfie vele e non cede, la vera fede.


Vele, Vede, Lede, Cede, Fede.

http://traitaliaefinlandia.com


Berto certo corto corso corno porno porro posto porto sorto serto sarto santo canto tanto tonto torto tolto molto


➡️Berto sei certo che il corto corno appena sorto non sia porno, ma solo un porro posto a mo’ di serto dal sarto, che santo non è poi tanto e neanche molto tonto, per il torto di esser stato tolto dal corso di canto?

https://wordsmusicandstories.wordpress.com


GATTO ; Matto ; Motto ; Molto ; Colto ; Volto ; Volte ; VOLPE

Cinzia*


Categorie
Gioco

Donna

Acquarello di Eletta

Per l’otto marzo, per tutte le donne che in questo momento stanno lottando fuggendo curando soffrendo amando, propongo come giocolinguisticodellunedí: ABbecedario sul tema DONNA

Ecco il mio esempio:

A Bimbe Con Dolcezze Estetiche Fluttuanti

Giochi Hanno In Lune Morbide

Nuvole Orizzontali Piene

Quando Ridono Sanno Trasformare

Un Vuoto Zuccherino

La successione delle lettere dell’alfabeto possono essere anche non nell’ordine purché vengano usate solo e sempre parole che iniziano con una lettera dell’alfabeto e che vengano usate tutte. Si possono inserire anche le lettere straniere.

Buon lunedì a tutti e come sempre avrete tempo una settimana per inviare i vostri scritti che verranno pubblicati qui ⤵️

C*ara D*onna,
B*elllissima O*pera,
S*ei U*na P*iccola Z*uccherosa
M*imosa G*ialla,
N*onostante L*e R*ipetute V*iolenze,
T*rasmetti Q*uiete,
H*ai F*antasie E*rotiche,
A*mi I*mmensamente

*Cinzia


Alle Brave Donne Che Hanno Luminoso Talento Ma Sottovalutato, Elevo Fraterna Gioiosa Infiammata Umile Ode. Pensando Quanto Valore Rimane Negletto, Zoppo.

http://traitaliaefinlandia.com


Alle Bombe Cadute Dalll’Est Fuggi Gridando. Hai Intorno La Morte. Nessuno O Pochi Qui Restano. Sola Tu, Una Viva (tra) Zombi.

https://paracqua.wordpress.com


Aver bel corpo dona, essere fornite di generosa intelligenza ha un plus maggiore.
Jabot ricco e sontuoso si nota leggero sul vestito di tulle che orna questa zazzera unica.
W le donne XX

https://newwhitebear.wordpress.com


Bestiario femminile

Airone bianco,
cerbiatto docile,
esiziale faina,
generoso husky,
impetuosa leonessa,
mulo necessario,
orsa, poiana,
qualunque rapace…
Sei tu un variopinto zoo.
ml

https://orearovescio.wordpress.com


Categorie
Gioco

Febbre febbrile

Per il Giocolinguisticodellunedí propongo un tautogramma in F che può ricordare l’alfabeto farfallino con cui qualcuno avrà giocato da bambino. Ora, invece chi vorrà partecipare può scrivere un testo utilizzando solo parole inizianti per F sono ammessi articoli e preposizioni. Ecco il mio esempio come sempre scritto di getto e senza l’uso del vocabolario.

Federico finge una feroce febbre a febbraio per fantasticare felice in feste non funeste. Fioriscono fievoli fiori nella fresca folata a Firenze e Federico fiammeggia per finta sulla fiorata fodera. Finge, ma felicemente festeggia.

Buon lunedì a tutti. Ricordo che i testi inviati durante la settimana saranno riportati qui⤵️

Faccio fisioterapia per fare fronte a fratture.
Finalmente festeggerò la fine con frittelle!!

http://traitaliaefinlandia.com

Facevo fatica a fingere di fare frutta e fortuna, ma finii col fingere e forse farò fortuna finendo fuori Firenze.

https://celestemasc.wordpress.com

*Folle Febbraio tra Favole Fiabe e Filastrocche /Finalmente Fioriscono Freschi Fiori/ Fanno Festa Fate e Folletti / e Festeggiano Fluttuanti Fantasie Farfalline*

* Cinzia

È fine febbraio e fuori la finestra fa freddo. Sul fuoco Friggo le frittelle fragranti e fumose. Con farina di farro Faccio focacce e farcisco il fagiano e la faraona….che fame,che fame. Finalmente fanno i falò e i fanciulli fanno la fila nelle fattorie,festeggiando e fantasticando con le filastrocche. Favoloso!! mi fermo, fratelli..fine

http://aforismipoesie.home.blog

Forse è una farsa, ma, francamente, finirai Febbraio? La febbricola frequente, il fiato flebile. il fisico fragile, la fatica a fare facili faccende, il furore frammentario…forse fingi favoleggiando funeste fatalità, o forse ti faremo un fastoso (e festoso) funerale a fine Febbraio.
ml

https://orearovescio.wordpress.com

Forse folli, forse fantastiche, financo fameliche, forse fingemmo, fate fattucchiere, finchè fu felicità fummo femmine

https://paracqua.wordpress.com

Fascicolo a fogli, fresco di figure, forma una fisarmonica di fisionomie. Fedele fissa la foglia fermata fra la finestra. Fischietta felice fremendo per le fattezze del fisico formoso di Filippa sul frontespizio. Febbrile fa filtrare un filo del fulgore del fanale di fronte. ‘Forza! Finalmente finiamo i fiori di fiordaliso. Firmo e filo a Ferrara!’
Fedele fischia furioso ma Fausto felino ferisce.
Finisce la favola della F.

https://newwhitebear.wordpress.com

Fame di forbicina


Furtiva famelica forfecchia
fora fragole.
Fugge felice
finalmente fornita
di frutta fresca.


Festa di fidanzamento


Festeggia Francesca
Fernanda e Filippo,
felicemente fidanzati.
Fiera fornisce
funghi fritti,
frittata di finferli,
fonduta filante,
fesa di Fassona,
fagottini di fichi,
frutta fresca,
fiumi di freisa
ferma e frizzante.

https://silviacavalieri.com

Francesca faticò a finire le faccende, fatte con fiacco fervore.
Furtivamente fantasticava favoleggiando fastose feste, felici follie, fiabe con fate e folletti fluttuanti come farfalle fra fiori freschi, fonti fragranti, frivole falene e fringuelli fischiettanti.
Finché fu forzata a frenare la frizzante fantasia.

https://wordsmusicandstories.wordpress.com

Riporto il link di Luisa perché mi piace molto che i partecipanti si allarghino giocando in tutte le lingue del mondo soprattutto in questo periodo bellico.

https://wordsmusicandstories.wordpress.com/2022/02/24/tautogramma-in-%e2%93%95/

Categorie
Gioco

Monovocalico in I

Grafica collage di Eletta

Per il Giocolinguisticodellunedí propongo un monovocalico in I. Si tratta di scrivere un testo utilizzando solo la vocale I. Difficilissimo. Provo:

Gli inni inviti. I fitti spilli irriti. I mistici irridi. Gli stipiti ripidi. Scrivi insipidi intimi minimi scritti.

Non facile davvero… Buona giornata

Mitici divi in crisi: spilli, liti, schizzi, strilli privi di civili rinvii, sbirri.
Dimmi… infin risibili?

http://traitaliaefinlandia.com

Brividi indicibili

Ti ritiri, indi instilli vividi, indicibili brividi: biribì!

Un editore a un autore che gli ha proposto una nuova opera in più volumi:


Rifiniti gli indici, mi invii l’incipit!


A un ciclista che sta per passare in mezzo a un fitto gruppo di pedoni:


Ti infili in bici fin lì? Drin drin!

https://reginagioiosa.wordpress.com

Sfizi: “Idi di…?”
Indichi l’ics, vinci.

https://scrittureartigianali.wordpress.com

* i bimbi piccini, gingilli e birilli, giochini birichini. *
* litri di vini, millilitri divini, finiti ribolliti nei tini. *

*Cinzia

Nidi
Di istrici ispidi,
fitti di spini rigidi,
qui visibili
figli piccini,
lisci, lisci.

https://silviacavalieri.com

Ivi i villici:
Gli inghippi ivi intinti ministri ritti in ilici. Ih ih! Illividi! Illimpidi! Vividi impicci imbibiti in indici di ghiribizzi. Indicibili ghiri, timidi istrici, visibili cimici. Tipi di fichi fini, rigidi. Nidi di Tigi tipici. Fili vicini, zinzini di iridi: zip! Vigili vili: visti i vip, inchini. Virili visi, zii vispi. Vizi biblici. Viti. Bicipiti in bicicli. Finiti i vini! Vitti intinti in chicchi di viti. Viveri vizzi.
Vidi, vinci. Zitti bimbi!

https://newwhitebear.wordpress.com

Vidi stizziti critici
illividirsi in cinici schizzi stilistici
di film sibillini fitti di ghigni sinistri
di vizzi visi irrigiditi:
“Tristi brillii di sviliti cipigli,
schiribizzi dipinti in visi intristiti
di insipidi divi,
infimi mimi: zitti!”

https://wordsmusicandstories.wordpress.com

Irridi gli inviti di giri in bici, litighi, dici: mi sfinisci di insistiti riti (e) mi irriti, imiti i tipi fighi in bici.
ml

https://orearovescio.wordpress.com

Istintivi e indicibili brividi infiniti.

http://aforismipoesie.home.blog

Categorie
Gioco

Febbraio

Per il Giocolinguisticodellunedí propongo un acrostico sul nome FEBBRAIO.

Ecco il mio esempio:

Fervono feste

E

Baccanali tra

Belle

Ridenti

Alpi finalmente

Innevate

Oppure no?

Ricordo che il gioco è aperto per tutta la settimana e che i vostri testi verranno pubblicati qui sotto ⤵️

FIGLI ESEMPLARI:
Bravi Bambini Regolarmente Attenti, Irreprensibili, Ordinati.

http://traitaliaefinlandia.com

Foresterie E Bed (and)
Breakfast. Ristoro, Accoglienza, Idilliaca Ospitalità.

https://scrittureartigianali.wordpress.com

F iori
E
B ucaneve
B ianchi
R inascono
A ncora
I intensi
O vunque

http://aforismipoesie.home.blog

Zoo Fantastico

Fantasticando…
Elefantessa
Barrisce
Bruna
Rugosa
Asiatica
Inaspettata
Ospite

https://silviacavalieri.com

Fedele
esempio di
bischero e
bontempone
riesce
arpionare
inviti a
oltranza.

https://newwhitebear.wordpress.com

F*ebbraio è il mese più corto
*E*legante e romantico con le
*B*elle mascherine e delle
*B*uone bugie
*R*accontate dal colorato
*A*rlecchino che
*I*nvoca l Amore ad
*O*ltranza.

Cinzia *

febbraio
è
breve,
bizzarro:
ranuncoli,
anemoni, ma
inverno
ovunque.

ml

https://orearovescio.wordpress.com

Febbraio
E la sua
Brevità
Basteranno a far
Ricordare
A tutti noi che
In un mese o una vita
Ogni giorno è prezioso?

https://wordsmusicandstories.wordpress.com

Categorie
Gioco

Pangramma

Schizzo a penna di Eletta

Oggi propongo un PANGRAMMA : creare un testo utilizzando in ordine tutte le lettere dell’alfabeto.

Esempio:

Amici

Benché

Corro

Dentro

Esperienze

Folli

Girando

Hotel

Insospettabili

Levito

Molto

Nell’

Onirico

Perché

Questo

Risolve

Situazioni

Troppo

Uggiose

Veramente

Zuccherinose

Come sempre avrete una settimana per inviare i vostri lavori che verranno pubblicati qui sotto. Per comodità di copia vi invito a scrivere in orizzontale, e non come ho fatto io in verticale.

Buon lunedì a tutti

Allora, dice
Bertoldo, quanta
cattiveria
dimostri con
estrema disinvoltura.
Facciamo così:
Giuseppe
ha torto e
indossa il
jersey rosso.
Karma
lento
misura al
netto del tempo.
Ordine e
prudenza,
quasi
rasentando il
segno del
tabù,
unificano
valori ideali.
Wurstel per sfamare la
xenofobia verso gli
yankee.
Zappa invece di scrivere.

https://newwhitebear.wordpress.com

Baciami zigzagando (pangramma)


Amore, baciami, concedimi /dolcissima estasi,/ focosa, giocosa. /Hai incendiato lussurioso /le mie membra nude, /ossessionami, /ofide opulento, /passione qualsivoglia/ regalami,/ serpentino titillami, /unisciti, /vivificami zigzagando.

https://silviacavalieri.com

Anche buoi certosini, devoti, ebeti, fremono grugnendo, hanno istanti lunghi, micidiali, nefasti, odiano, puniscono quei ronzanti sfiancanti tafani, usando violente zoccolate.
ml

https://orearovescio.wordpress.com

Arance, Banane, Cachi, Datteri E Fichi Golosi…
Ho Iniziato La Macedonia.
Non Oso Pensare Quanto Rapidamente Saro’ Tentata, Una Volta Zuccherata!

http://traitaliaefinlandia.com

Amabilmente Beatrice convocò Dante e favellò garbatamente: “ Hai inventato linguaggi magnificamente nuovi. Ora poeta querulo, riposati silente, tieniti una volta zitto”.

https://wordsmusicandstories.wordpress.com

Categorie
Gioco

Non sono solo giochi

Ringrazio i partecipanti al Giocolinguisticodellunedí. Se cercate giochi linguistici in rete trovate un mare di link relativi alla didattica e, quindi, alla scuola. Sicuramente un ottimo sistema per far amare, lavorare e giocare con la nostra bella lingua nella scuola primaria e nella secondaria.

Ma rimane il fatto che Umberto Eco e altri nomi illustri del panorama letterario italiano hanno saputo giocare con le parole. Ho in mente un simpatico libretto di Arbasino. Ho in mente, spostandoci all’estero, gli Esercizi di stile di Queneau. E, naturalmente, il mio amato Joyce.

Tanto per citarne alcuni. Quello che voglio dire è che serve e fa bene a chi scrive – perché blogger o scrittore – esercitarsi continuamente con i giochi linguistici compreso fare anagrammi zeppe parole crociate ecc.

È come nel disegno: un pittore ha bisogno di fare molti schizzi e scarabocchi, ha bisogno di giocare con i segni e i colori per poi passare all’opera compiuta sulla tela.

Non sono attività perditempo o stupide: sono attività essenziali per esercitare la mano, la mente e la creatività.

Grazie a tutti quelli che partecipano comprendendo l’importanza e l’utilità dello scarabocchio linguistico, oltre che il divertimento.

Categorie
Gioco

Scacco matto

Dal trailer

Non sono una patita di serie. Ho visto la mini serie “La regina degli scacchi” su Netfix appena è uscita, e mi è davvero piaciuta. Brava l’attrice e buona la fotografia e la regia. Ben costruita la storia della bambina orfana che, per caso, impara nello scantinato a giocare a scacchi.

Non ho mai voluto imparare a giocare a scacchi perché non sono una logica e ho scarsa memoria ( nel film la protagonista ricorda e prevede tutte le mosse di una partita proiettandole sul soffitto).

Ho avuto diverse occasioni per imparare, ma non ho mai voluto. Non perché lo ritengo un gioco inutile, al contrario perché lo ritengo uno dei giochi più importanti, difficili e seri.

Ho letto diversi libri nella cui trama c’era il gioco degli scacchi.

Gli scacchi hanno radici lontane rintracciabili nell’India del IV secolo dopo Cristo.

Affascinante gioco, anche solo a livello del materiale ligneo: dalla scacchiera con i suoi quadri bianchi e neri, ai diversi pezzi da muovere secondo diverse direzioni e opportunity di gioco.

Logica matematica, ma anche intuizione. Cervello destro e sinistro. Capacità spaziali matematiche logiche, ma anche analogiche intuitive creative.

Anche stamattina sul Corriere della Sera ho trovato un articolo sul cresciuto interesse rispetto al gioco, anche grazie al successo della serie su Netfix.

L’articolo riportato è invece di qualche giorno fa.

Marina Brunello, la (vera) regina degli scacchi italiana

https://www.corriere.it/cronache/20_novembre_19/marina-brunello-vera-regina-scacchi-italiana-bbf816e4-2a98-11eb-a3fb-78126c23822f.shtml?&appunica=true

Categorie
Gioco

Buongiorno creativi 2

Buongiorno. Ringrazio tutti quelli che ieri hanno partecipato al nuovo gioco linguistico proposto.

Per chi volesse divertirsi c’è tempo tutta la settimana. Non c’è premio o coppa tranne il fatto di giocare.

Per chi vuol curiosare i sette abbecedari già pubblicati sono nell’articolo precedente.