Quando

Quando arriva la prima vera nevicata il panorama si spalanca in un mare di bianco scintillante e la catena montuosa appare più imponente.

Occorre pulire le auto dal manto. E occorre camminare adagio. Il polso rotto di gennaio per la brusca caduta sulla neve mi ha lasciato un po’ di prudenza in più. Metto i ramponi in borsa e mi appoggio al bastone da trekking.

Finchè non capitano piccoli o grandi incidenti si pensa di essere immortali e non esseri fragili come siamo. Non ho mai avuto paura di camminare sulla neve perché è morbida all’impatto. Infatti non sono caduta per lei, ma per il sottile strato infido e ghiacciato lasciato dallo spazzaneve.

Con la neve qui in montagna si restringe la geografia percorribile: non si possono affrontare i soliti sentieri con la leggerezza estiva. Occorre munirsi di scarponcini ramponi e bastoni. In cambio lo spettacolo è impareggiabile e riempie gli occhi e il cuore.

6 Comments

  1. chissà che emozione vedere la prima neve, io di solito anche per via delle strade preferisco non andare dove c’è neve, di solito durante l’inverno fotografo la mia Liguria, ma adoro vedere scatti di neve come questi.
    Un caro abbraccio, buona serata…

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...