10 Comments

  1. Ritardo o no non posso mancare a questo appuntamento settimanale.

    Giugno
    Giovanni il santo che sale,
    Intensa è la luce del sole,
    Umida la notte più corta dell’anno.
    Grano maturo da falciare,
    Nuove storie d’amore nascono
    Odori profumati si spandono nell’aria.

    Piace a 2 people

  2. Eccomi, tutta contenta di partecipare! Buona serata, Elettasenso! Bello il tuo omaggio al geranio! Io continuo con un fiore che qui in Toscana in questo mese accende di sole colline e litorali, e li profuma col suo delicato odore di pulito, la ginestra.

    Giugno e i suoi sfarfallii di fiori gialli

    Giovane,
    impudica, inebriante,
    umile
    ginestra,
    nuda,
    ostende odore.

    Piace a 2 people

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...