Santo cielo

Santo cielo! Nervi saldi in questo periodo. E una necessaria capacità di reset. Risettiamo le nostre abitudini e le nostre priorità. Rimettiamo ordine nella nostra scala valoriale.

Ci vorrebbe un antivirus come quello che ho nello smartphone. Gira gira ed elimina. Servirebbe una bacchetta magica… o servirebbe un po’ di sale in zucca.

Un po’ di politica preventiva migliore ai tempi che furono e un minimo sindacale di responsabilità individuale.

Noi qui, che viviamo nel deserto montano – tra camosci e volpi – ci parliamo a dieci metri di distanza anche con il vicino di casa o con l’unica amica che passa col cane mentre sbattiamo i tappeti.

La frase che ho ripetuto anche qui, fino alla noia: Ciascuno è responsabile di quello che dice e fa e ne subisce le conseguenze – non è mai stata così attuale e vera.

6 Comments

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...