Intermezzo musicale. 

Intermezzo musicale. Da stamattina signore e signori ascolto musica. Musica a palla. Da stamattina stacco la spina e vado dove mi piace. Con il mio documento per le guardie reali. Perché ho voglia di camminare e ballare. Così ballo sopra il deserto lacustre. Ballo sola con la musica a palla nelle cuffiette. Ballo con canzoni bellissime e stupide. Me ne frego di tutti i signori controllori della buoncostume e mi scateno. Perché devo eliminare le scorie – radiotele attive. Devo togliere la nuvola nera e vivere. Assorbo il sole e giro al vento leggera come piuma. Io e la mia signorina stiamo bene insieme. Mi hai detto vieni su da me. Non senti il freddo che fa in questa città… Vaffanculo di Masini. Urlo vaffanculo come Masini. E mando al diavolo chi si permette di darmi noia in questo mondo di pipistrelli neri. Lasciatemi in pace. Piccoli mostriciattoli piagnucolosi giocate con i vostri giochini nel piccolo giardino del nido d’infanzia. Siamo in una guerra senza nemico. Non lo avete saputo voi che ancora osate? Lasciatemi in pace ora che già infuria la battaglia. Vedo fiorire il buono di noi. Vorrei illuminarti l’anima. Nel blu dei giorni tuoi più fragili io ci sarò. Lasciatemi ridere del romanticismo illusorio e ingenuo. Lasciatemi ridere dell’amore altruistico che non c’è neppure quando ci sfiorano le bombe dei numeri delle bare delle croci delle preghiere frettolose nel campo santo. Voglio vivere per te di sole e di azzurro. Cerchi riparo eterno conforto ti muovi a stento di quei violini suonati dal vento eroico coraggio di un feroce addio. Sono lacrime mentre piove. Con gli imbecilli non c’è pace perché non sanno qual è il confine. Osano gli arroganti dove non è permesso. L’anima vola le basta solo un po’ d’aria nuova. Non mi comprare niente. Se c’è una bella al mondo quella sei tu. Sei proprio carina davvero. Accidenti come sei bella sei bella come quando l’acqua viene giù. Sei la mia metà del cielo. https://g.co/kgs/fR2zPL

( P.s. chi mi legge sa che praticamente vivo come un eremita, quindi la mia camminata ( vado dove mi piace ) è stata nel completo deserto e munita di tutto l’occorrente. Lo dico dopo aver visto l’affollamento della Metro a Milano. Vivessi in un centro affollato anche stamattina sarei stata chiusa in casa così come impone la responsabilità. )

4 Comments

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...