Resistenza

Immagine fotografica di Eletta

Inseguendo il filo logico degli articoli precedenti desidero scrivere qualche riflessione sul tema della resistenza.

Ci sono persone completamente chiuse a qualsiasi messaggio, segnale e comunicazione.

Sono persone pietre.

Non modificano nulla del proprio comportamento perché cambiare comporta disagio e fatica. Non intendono aprirsi a nuove sfide, non intendono accogliere stimoli e suggerimenti.

Stanno, semplicemente, fermi. Inghiottono tutto quello che accade senza capire perché accade.

Nulla accade a caso: è una frase che spesso ho scritto e in cui credo fermamente.

Tutto quello che incontriamo sul nostro percorso ha un senso e tocca soltanto a noi prendere al volo il messaggio per capire: cosa va tolto, cosa va scelto, cosa va modificato e cosa va considerato.

Ciechi che non vogliono vedere. Sordi che non vogliono ascoltare.

Poi sorge la malattia del corpo o dell’anima. Allora si corre a riparare il pezzo rotto come si ripara la catena della bicicletta. Magari imprecando.

Poi si vedono a terra i cocci di un rapporto. E si pensa di incollarli per avere l’impressione che tutto sia di nuovo a posto. Se non c’è disponibilità a rimettersi seriamente in gioco, non serve. I frammenti non creano più l’intero.

Fare resistenza è normale.

Aver voglia di cambiare è fondamentale.

12 Comments

  1. Le tue fotografie mi ispirano sempre, questa è bellissima poi…
    Purtroppo come già dicevamo le persone non hanno il coraggio di muoversi né esteriormente né interiormente, restano quindi immobili, permeabili al tutto senza averne coscienza, se fossero pietre significherebbe che dovrebbero per lo meno far parte del sistema mutevole della Natura, ma spesso non è nemmeno questo…è immobilità e chiusura allo scorrere dell’esistenza, è ipocrisia di tentare di ricucire strappi per una questione di facciata…e come saggiamente tu dici Nulla capita per Caso e il Caso è la scusa di chi non ha voglia di comprendere né di assumersi le proprie responsabilità…bellissimo articolo Eletta, ti appoggio 🙂

    Piace a 1 persona

      1. Anche io ne sono felice 🙂 e ti ringrazio infinitamente è sempre bello leggerti perché dai sempre spunti di riflessione molto molto interessanti quindi sono io che ringrazio te…grazie a te cara, un abbraccio 🙂

        ps: la foto di qst articolo, mi ripeto, è davvero bella, non so perché ma mi comunica tantissimo 🙂

        Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...