Ecco

Immagine fotografica di Eletta

“Quando un artista ricorda, subito crea” – Italo Svevo

Trovo questa frase illuminante nella prefazione di Italo Svevo al libro: Gente di Dublino di James Joyce.

Ecco, in poche parole, quello che penso. Come già detto: per consapevole scelta non do, di mia sponte, l’indirizzo o il nome del mio blog a conoscenti e amici. Qualcuno, frequentandomi, comunque lo trova. E qualcuno se la prende e non capisce.

Sono un’artista. Mi piace giocare con i colori e con le parole. Quando ricordo, creo.

È altro – dalla semplice cronaca o diario – quel che scrivo. C’è una metamorfosi, una trasformazione dovuta al battito linguistico dell’anima.

Qualcuno ha tentato di censurarmi. Non accetto censure. Volo libera quando creo.

10 Comments

  1. hai centrato il punto: per noi, a cui piace scrivere (ma in fondo anche per chiunque altro, per noi di più), il ricordo è occasione di rielaborazione, soggettività,creazione, che si distacca da quanto rammenta chi ha vissuto quel medesimo ricordo.
    concordo pienamente
    ml

    Piace a 2 people

    1. Italo Svevo ha centrato e io ne sono stata colpita, come te. È davvero difficile farlo capire a chi non crea con le parole e si lascia andare a volte più al suono evocativo che al mero contenuto. Grazie del tuo apporto significativo. Buon pomeriggio caro amico di penna 😊

      "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...