Categorie
Frammenti

Dietro le tende

Stava dietro le tende

chiusa nel silenzio in attesa

prima che tutto accadesse.

Stava raccolta nel grembo

un poco tremante

per il grande dolore

muto.

Prima che al cancello lui parlasse.

Prima che il cerchio si aprisse

con lo sfondo giallo

e la sua parola: destabilizzata.

S’era persino permesso l’ometto

di intervenire sul lettering.

Troppo avanti lei era

per l’ometto

dalle gambe naufraganti nei larghi pantaloni.

Così dopo essere stata rinchiusa

dietro le tende

ora era d’improvviso

così esposta

alla luce degli sguardi rapaci.

9 risposte su “Dietro le tende”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...