Categorie
Attimi

Luoghi del cuore

Quanto mi mancava il lago… Da diversi mesi non salivo per via del ghiaccio sul percorso.

Stamattina sono tornata e, finalmente, l’ho rivisto. Con i decori di ghiaccio sulla superficie.

Ci sono stati anni che era tutto ghiacciato e gemeva scricchiolando al salir del sole. Qui il sole arriva tardi, verso mezzogiorno. E questo inverno per ora è troppo caldo per vederlo tutto ghiacciato.

Comunque è un mio luogo del cuore. Mi è piaciuto tornarvi ieri: nel Blue Monday il giorno più triste dell’anno con l’aggiunta degli ululati alla luna piena.

13 risposte su “Luoghi del cuore”

bello questo tuo tornare nei luoghi amati, notarne i cambiamenti da una volta all’altra e amarli comunque. Ho l’impressione che il “poco inverno” riguardi soprattutto la montagna, qui in pianura le temperature sono rigide, di notte abbondantemente sotto lo zero e di giorno solo verso le due si sfiorano i dieci gradi. Insomma qui mi sembra un inverno come si deve 🙂
ml

Piace a 1 persona

bellissima questa narrazione, anch’io anni fa avevo fotografato un lago parzialmente ghiacciato, ero in Valle D’Aosta, sul lago di Arpy. Immagino essere lì, sentire il rumore del ghiaccio che muta col calore del sole, e il silenzio della natura tutto attorno. Che poesia!! 😊👍
Il freddo arriverà da venerdì, ma sempre senza neve e per giunta non durerà così a lungo come previsto qualche giorno fa, sebbene si ripresenterà a fine mese…👍😉

Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...