Banksy

Opera di Bansky per ringraziare il personale medico e paramedico

Al castello di Otranto ho avuto la fortuna di vedere la mostra di Banksy, che avrebbe dovuto terminare una settimana fa, ma la cui chiusura è stata prorogata.

Qualcosa sapevo di questo eccentrico artista, ma non avevo mai approfondito. Quindi vedere alcune sue opere serigrafate mi ha permesso di capire e sapere perché tra tutti i graffitari Banksy sia Banksy. Uno che ha lasciato un segno indelebile nonostante le infinite cancellature e imbrattature dei suoi lavori.

Mappa concettuale in cui si visualizzano le derivazioni delle correnti artistiche di Bansky e le sue molteplici iniziative artistiche performance e azioni politiche


Innanzitutto mi piace il suo apparire e scomparire lasciando tracce che non sono solo murales, ma veri e propri messaggi etici.

Le pie donne sotto un cartello che annuncia i saldi

Non si sa chi sia. Colpisce in molte parti del pianeta con il suo cappuccio nero ed evapora.

Con lui la street art ha assunto dimensioni di gioco satira surrealismo incanto condanna e libertà assoluta.

Anche la blasfemia e la libertà di far acquistare nella casa d’asta Sotheby’s a Londra la sua opera Girl with Red Balloon per 1,042 milioni di sterline per poi fare in modo che l’opera si autodistruggesse sotto lo sguardo incredulo dei presenti. ( Un congegno, azionato sapientemente, ha ridotto in striscioline il lavoro dopo l’acquisto).


L’artista sa disegnare. Ha uno stile inconfondibile e la sua firma è un secchiello di vernice e l’immancabile rullo. Utilizza le pareti delle città come tela e interviene, ad hoc, dove c’è bisogno di una scossa etica. Di uno schiaffo al potere, all’ingiustizia, al consumismo, alla guerra.

Le armi sono fiori

I suoi soggetti sono spesso bambini e topi.


Alcune sue frasi:

Non sono diventato un writer per farmi dire dagli altri cosa dovevo fare.

Tutti gli artisti sono pronti a soffrire per le loro opere. Perché allora sono così pochi quelli che hanno voglia di imparare a disegnare?

Prima parte. Continua…

12 Comments

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...