Gioco linguistico del lunedì

Oggi, per chi ha voglia e tempo, giochiamo con l’abbecedario. Cioè scrivendo un testo più o meno breve che utilizza le lettere dell’alfabeto. Si può iniziare dalla A fino alla Z. O fare al contrario dalla zeta fino alla A. Oppure scegliere una porzione interna dell’alfabeto tipo dalla C alla R.

Come sempre proverò per prima.

Arancione,

basta

colori

disperanti desolanti

e

finiscono

g emiti

ho

i rritazioni

lamenti

monocordi

neppure

ore

preziose

quando

ritorna rosso rubino

sulla

terra

uniforme

vendicando viaggi

zero

Naturalmente si può scrivere anche in orizzontale e senza evidenziare la lettera iniziale.

Buon lunedì in arancione a quasi tutti.

Arancione? Basta colori. Draghi e Figliuolo garantiscano! Ho iniziato la mia nuova orazione pregando qualsiasi religione: somministratemi tranquillamente un vaccino Zeneca

http://Bloggarsi Addosso
https://bloggarsiaddosso.wordpress.com

ventuno parole.


Ancora baci, carezze, delicatezze e forse graffi. Ho inventato linguaggio muto, nuovo: occhi, pelle, qualche raro sussurro, tanta voluttà, unghie, zelo.
ml

https://orearovescio.wordpress.com

Arrivo. Bagnanti come disperati escono fragili gadget: hard-core in jersey kaki, la mantella nera. Osate proporre qualsiasi rapporto senza timore. Un vestito waterproof, xenofobia yankee, zazzera a becco. Certo devo essere furbo. Giocare ha il jabot karakul, la mente non oppressa. Punto qualunque sul tavolo. Unico vezzo: wurstel xerocopia, yuppie zuzzurellone.

https://newwhitebear.wordpress.com

La fuga della cerva tradita. Divertissement alfabetico in un sol quadro.

Amore ardente, abbracci,
assetata, baci bramai bere
come cerva cercandoti
devota. Dove eri,
elfo fuggente?
Finalmente fosti galante,
gentile gaudente
Ho incauta lambito
lune matrimoniali
mentre mi mentivi,
notturna nottola,
orrendo pipistrello!
Quando rapisti
sogni, sentimenti,
solitudine temendo,
tremai timidamente
umiliata.
Vinsi vita
via veloce zoccolando.

https://silviacavalieri.com

13 Comments

  1. Ciao elettasenso, buon lunedì e buona settimana! Complimenti per la tua composizione, davvero attuale!

    La fuga della cerva tradita. Divertissement alfabetico in un sol quadro.

    Amore ardente, abbracci,
    assetata, baci bramai bere
    come cerva cercandoti
    devota. Dove eri,
    elfo fuggente?
    Finalmente fosti galante,
    gentile gaudente…
    Ho incauta lambito
    lune matrimoniali
    mentre mi mentivi,
    notturna nottola,
    orrendo pipistrello!
    Quando rapisti
    sogni, sentimenti,
    solitudine temendo,
    tremai timidamente
    umiliata.
    Vinsi vita
    via veloce zoccolando.

    Piace a 1 persona

  2. eccomi.
    Arrivo. Bagnanti come disperati escono fragili gadget: hard-core in jersey kaki, la mantella nera. Osate proporre qualsiasi rapporto senza timore. Un vestito waterproof, xenofobia yankee, zazzera a becco. Certo devo essere furbo. Giocare ha il jabot karakul, la mente non oppressa. Punto qualunque sul tavolo. Unico vezzo: wurstel xerocopia, yuppie zuzzurellone.

    Piace a 2 people

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...