Il cibo è amore

Immagine fotografica di L.

Come sanno bene tutti gli amanti della buona cucina: il cibo è amore.

Preparare una buona pietanza non è solo scegliere amalgamare e cuocere gli ingredienti.

C’è altro: nel cibo finisce anche l’energia di chi cucina. Un cuoco nervoso arrabbiato non farà un buon piatto. Perché non lo farà mai completo di quell’ingrediente che non si trova o compra. È un ingrediente che si ha o non si ha: l’amore per quel che sto preparando.

Ho trovato questa verità nel libro che sto leggendo. Finalmente un libro che mi tiene stretta: iniziato ieri probabilmente lo finirò oggi.

Anche far bollire dei semplici fagioli può essere fatto con amore, ottenendo un risultato strabiliante o in modo affrettato superficiale frettoloso.

Cucinare è un’operazione che si fa con il cuore prima che con le mani.

17 Comments

  1. un argomento che proprio non mi appartiene, ah ah ah 😉 io sono per andare a mangiare ai ristoranti, quando sono a casa mi faccio della pasta con sughi comprati, oppure prendo cibi solo da scaldare, della serie in cucina non ci sto più di 20 minuti, poi mi dedico subito ad altro. Faccio sempre tante di quelle cose che anche mangiare per me è quasi una perdita di tempo… 😉

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...