Finestre

Le finestre sono lo sguardo di una casa e celano gli sguardi. Dietro le tende i vicini annotano ogni movimento arrivo partenza novità per riempire i taccuini invernali quando accanto al fuoco si ricamano i racconti.

Le finestre sono sottili membrane osmotiche tra l’interno – intimo – e l’esterno – sociale esposto.

Come nel film di Hitchcock: “La finestra sul cortile”, chi osserva fa in modo di guardare l’esterno senza essere visto. Si nasconde nella penombra si rintana si occulta. Ma gli occhi colgono – attenti e scrutanti – ogni dettaglio. Lei è uscita ha preso l’auto è filata via troppo presto o troppo tardi. Le domande si infilano come perle facendo ghirlande interrogative. Perché lui non c’è. Perché le persiane sono aperte o chiuse. Chi è quella persona mai vista che bussa.

La finestra si veste con tende setose creando un gioco di vedo/non vedo un poco intrigante e seducente.

12 Comments

  1. Una finestra sul mondo virtuale è certamente il nostro computer, con sistema a windows, ma è così pure su Apple, che le ha inventate, ma pure su quello reale. Pensa che dolcezza quando, un tempo, si facevano le serenate alla finestra dell’amata: mia mamma mi racconta che suo padre andava ancantare pure per gli altri. Pensa a quando ci s’incanta davanti a una vetrina o ci si rimira allo specchio. Finestre. Anche gli occhi lo sono: “che dà per li occhi una dolcezza al cuore / che ‘ntender non la pò chi non la mira”, dice Dante guardando Beatrice. Insomma, grazie di questa riflessione…

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...