Sensazione

Nella psicologia aristotelica, l’organo dell’aisthesis è il cuore; al cuore convergono, attraverso loro vie, tutti gli organi di senso; è lì che l’anima si infiamma. Il pensiero del cuore è per sua natura estetico e connesso con il mondo attraverso i sensi.

Questo nesso tra cuore e organi di senso non è semplicemente e meccanicamente sensistico, bensì estetico. Voglio dire: l’attività del percepire, la sensazione, in greco è aisthesis, la cui radice rimanda a introiettare e inspirare : quel trattenere il fiato dalla meraviglia che è la risposta estetica primaria”.

Da: L’anima del mondo e il pensiero del cuore – James Hillman

E di estetica ci dovremmo cibare per stare bene. Per trattenere il fiato davanti alla bellezza e restare a bocca aperta: provare meraviglia. Per una farfalla su un fiore, per un tramonto, per il blu profondo di un cielo stellato.

Senza immagini e senza sensazioni di bellezza, l’anima appassisce”.

Da: La forza del carattere – James Hillman

Ogni colore si espande e si adagia

negli altri colori

Per essere più solo se lo guardi

Giuseppe Ungaretti

3 Comments

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...