Lapalissiano

A volte le cose stanno lì: così evidenti e non ce ne rendiamo conto finché qualcuno non ce le fa notare.

È così per quello che riguarda il vero lettore. L’ho capito leggendo questo passo del libro:

“Come ordinare una biblioteca” di Roberto Calasso.

” Il lettore vero sta sempre leggendo un libro – o due o tre o dieci – e le novità arrivano come un disturbo – talvolta irritante, talvolta gradito, talvolta anche desiderato – all’interno di quella attività ininterrotta“.

Ecco cosa differenzia chi legge dal lettore vero: quest’ultimo legge sempre. Lapalissiano!

Infatti i veri lettori che ho conosciuto avevano i libri sparsi ovunque, a portata di mano, non solo in sala ma anche sul comodino nella camera da letto o perfino in bagno: compagni di viaggio ininterrotto anche all’interno della casa e non solo a far bella mostra di sé nella libreria. Caso mai dovesse tornar utile come sfondo in un collegamento TV.

9 Comments

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...