Tempus vanitas

Immagine fotografica di Eletta

Raccolgo una riflessione di Stefano Massini, ospite ieri a Otto e mezzo. La sua interessante riflessione era sul tempo e sulla sua gestione. È cambiato il tempo e l’uso del tempo. Lo scrittore portava un esempio: ordiniamo un prodotto on line e mettiamo la consegna più veloce. Il desiderio deve essere subito soddisfatto. Io voglio desidero e ho, ottengo.

Potremmo fare un lunghissimo elenco di tutti i nostri desideri e del momentaneo congelamento della soddisfazione immediata in questa emergenza sanitaria. Non possiamo andare a fare shopping, non possiamo uscire a cena o a teatro, non possiamo trovarci con gli amici per un aperitivo… Perfino fare la spesa ha ingressi e regole estranianti rispetto alla nostra abitudine.

Quindi si pone la domanda: siamo in grado di posporre i nostri desideri? Siamo in grado di starcene a casa a lavorare ( per chi lavora ) o starcene a casa a leggere ( per chi ha visto oggi l’ultima puntata della trasmissione: “Per un pugno di libri” il sentito appello finale di Geppi Cucciari leggere leggere leggere ) pensare giocare creare riordinare la casa e la mente rifacendo l’elenco delle nostre priorità?

La nostra priorità oggi dovrebbe essere la tutela della nostra e altrui salute. Punto.

Solo così ce la faremo.

14 Comments

  1. Io non esco da almeno un anno, non per invalidità o altro ma per scelta, come dimostrazione della mia insofferenza verso modi di vivere dettati dall’inciviltà dall’ignoranza dalla superficialità dall’egoismo, il tutto servito su un piatto colmo di frettolosità, Leggere leggere leggere ( e qualche volta scrivere) è il mio modo ordinario di vivere. Però da quando ci sono state imposte queste restrizioni, c’è in me una profonda tristezza, un senso di vuoto e di precario.
    Grazie di questa tua riflessione, Eletta.🌹

    Piace a 1 persona

    1. Anche in me c’è un profondo malessere. Ho “sentito” quello che sarebbe successo due giorni prima che tutto accadesse: purtroppo ho antenne sensibilissime… Buona serata caro Marcello. Grazie per le tue parole e la condivisione 🐞🐞🐞

      Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...