Categorie
Attimi

Mi portava

Mi portava in giro per farmi vedere e brillare, come un uomo con la sua Porsche o Maserati. Mi chiedeva di andare con lui nei posti di potere dove giocava le sue magiche carte per fascinare. Quando ero così bella e innamorata e tanto stupita/stupida da non vedere i trucchi. Non capivo. Mi facevo portare a feste con invitati illustri che sciorinavano le loro idiote culture per afferrare un attimo di attenzione alle giovinette ignoranti. Alle pareti i ritratti avevano uno spazio infinito. Poi si andava a letto disordinatamente.

24 risposte su “Mi portava”

da ragazzi non si comprendono molte cose, la superficialità spesso prevale, ci rendiamo conto di ciò che eravamo quando la saggezza degli anni ci fa vedere sotto altre prospettive ciò che abbiamo fatto. Aggiungo anche che la ricchezza e il denaro talvolta creano illusioni a cui ci lasciamo andare, senza pensare al dopo, e questo capita soprattutto in gioventù.
Un caro abbraccio, buon week end..👍😉🤗

Piace a 2 people

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...