Categorie
Attimi

Com’era bella

Com’era bella la montagna l’anno scorso… Con chiazze bianche sulla pietra grigia. Ora così nuda che fa tenerezza e tristezza. Perfino i girasoli non sono sbocciati a fare un primo piano che sbalzi il panorama sullo sfondo. Stanno lì con i petalini verdi, quest’anno, che non hanno forza per raggiare di sole per troppo sole.

Ora piove. Finalmente piove. E qui arrivano i cercatori di funghi con i grandi zaini.

Ho troppe cose da fare per la casa nuova per cui non cerco funghi. Attività meditativa che abbisogna di pace pazienza tempo.

14 risposte su “Com’era bella”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...