Crepuscolo del presente

Lo strazio della felicità sta sempre così

sospeso nel crepuscolo del presente.

Si viene sospinti da mutevoli giochi

cromatici, acrobatici, assimetrici.

Da mutevoli giochi fonetici. Un do mi fa.

La minima sfumatura crea vertigini da altezze abissali. Non so se.

Tutti mentono nascosti dietro il carapace mentale. Salgono ogni tanto reminiscenze dal fondo melmoso quando cercavi una fonte. Un lucido puro zampillo.

La stagnante malignità brulica di vermi. Dove c’è stagnazione c’è una stasi arsa. Cerco uno squarcio di luce nella torbida macchia. Uno stelo d’ascesa.

9 risposte a “Crepuscolo del presente”

  1. Ci vuol aria fresca e pura e semi pronti a farne altro (di meglio, si spera)…
    Versi densi, Eletta. Buona serata.

    Piace a 1 persona

  2. Il dinamismo porta in sé la vita; la stasi al massimo contemplazione. Ma solo se ti dice bene.

    Piace a 1 persona

  3. molto bella questa riflessione di vita che riprende le trame colorate della bellissima immagine, in montagna si ha più tempo per meditare e vedere la vita da nuove prospettive.
    Un caro abbraccio, buona serata…🤗😊👍😉

    Piace a 1 persona

    1. Grazie Max sempre gentilissimo 💮🌼🌸

      "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: