Categorie
Attimi

Omaggio a Patrizia Cavalli

«E me ne devo andare via così? /

Non che mi aspetti il disegno compiuto/

ciò che si vede alla fine del ricamo/

quando si rompe con i denti il filo/

dopo averlo su se stesso ricucito/

perché non possa più sfilarsi se tirato./

Ma quel che ho visto si è tutto cancellato./

E quasi non avevo cominciato».

8 risposte su “Omaggio a Patrizia Cavalli”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...