Lipogramma in O

Per il Giocolinguisticodellunedí propongo un Lipogramma in O. Testo in cui non può mai essere usate la vocale O.

Eletta elegantemente erigeva erre sublimi su terreni erbosi di primavera. Si allungava nell’erba per vedere stille di rugiada splendere diamantine.

Come sempre i partecipanti troveranno i loro testi riportati qui⤵️

Ricordo che avete tempo per tutta la settimana.

Buon lunedì

Eletta


si insinua in tutti i lemmi questa lettera cerchiata e malandrina. Nella sua semplice eleganza di linea curva e chiusa si atteggia a prima della classe, ma a me sta antipatica esattamente per la sua pretesa di allieva perfettina. Tuttavia mi piace la sensualità accennata delle labbra femminili che la sillabanO.
ml

https://orearovescio.wordpress.com


Alla scrivania
La scadenza
da sempre
arriva
e sembra attività infinita.
Mi pare di camminare
in una cerchia
senza fine.
Centinaia di carte da inserire
per mesi
da mattina alla fine.
Ma arriverà l’estate
che lascerà alle spalle
l’ansia, i tempi tristi
e la scarsa fiducia di riuscire
a inviare le pratiche
nei termini previsti.

http://attornoallago.com


«Dai, perché mi saluti di malagrazia?» Chiede Giusy tremula a Sara.
Lei altera si gira e le dà di spalle. “Mai replicare, mi ha insegnata la mamma”.
“Ma che bei insegnamenti riceve Sara!” Afferma chi scrive queste brevi righe.
«Perché?» Insiste Giusy.
«Sei un’asina analfabeta. Parli senza pensare» replica saccente Sara.
Giusy abbassa la faccia e se ne va.

https://newwhitebear.wordpress.com


* Nella classe, la maestra Gina, prepara una idea diversa per gli alunni, fare un tema, stile quiz: scrivere testi in cui evitare lettere identiche ai cerchi.
Chissà quale studente riuscirà a svelare quale è la lettera e a prendere dieci!

https://petaliazzurri.wordpress.com

Mi piace fare lunghe passeggiate in bici. Pedalare lentamente, attraversare spazi verdi, respirare l’aria fesca, passare vicina a vecchie case di campagna e fienili; magari vedere qualche animale: fringuelli, passeri, lepri, cerbiatti, ma anche le mie preferite: le farfalle.

http://traitaliaefinlandia.com

Amici miei carissimi
sarei lieta
se riteneste divertenti
questi passatempi
il cui fine
diversamente da una gara,
una battaglia
in cui si vince una medaglia,
è semplicemente di farci divertire
e la mente acuire

https://wordsmusicandstories.wordpress.com

17 Comments

  1. si insinua in tutti i lemmi questa lettera cerchiata e malandrina. Nella sua semplice eleganza di linea curva e chiusa si atteggia a prima della classe, ma a me sta antipatica esattamente per la sua pretesa di allieva perfettina. Tuttavia mi piace la sensualità accennata delle labbra femminili che la sillabanO.
    ml

    Piace a 2 people

  2. Buongiorno Eletta.
    “Mi piace fare lunghe passeggiate in bici. Pedalare lentamente, attraversare spazi verdi, respirare l’aria fesca, passare vicina a vecchie case di campagna e fienili; magari vedere qualche animale: fringuelli, passeri, lepri, cerbiatti, ma anche le mie preferite: le farfalle”.
    Buona settimana!

    Piace a 2 people

  3. Alla scrivania

    La scadenza
    da sempre
    arriva
    e sembra attività infinita.
    Mi pare di camminare
    in una cerchia
    senza fine.
    Centinaia di carte da inserire
    per mesi
    da mattina alla fine.
    Ma arriverà l’estate
    che lascerà alle spalle
    l’ansia, i tempi tristi
    e la scarsa fiducia di riuscire
    a inviare le pratiche
    nei termini previsti.

    Piace a 3 people

  4. «Dai, perché mi saluti di malagrazia?» Chiede Giusy tremula a Sara.
    Lei altera si gira e le dà di spalle. “Mai replicare, mi ha insegnata la mamma”.
    “Ma che bei insegnamenti riceve Sara!” Afferma chi scrive queste brevi righe.
    «Perché?» Insiste Giusy.
    «Sei un’asina analfabeta. Parli senza pensare» replica saccente Sara.
    Giusy abbassa la faccia e se ne va.

    Piace a 2 people

  5. ciao Eletta…
    buon lunedì sera a te…😃😁🌙🌃
    ecco il mio scritto…
    * Nella classe, la maestra Gina, prepara un’ idea diversa per gli alunni, fare un tema, stile quiz: scrivere testi in cui evitare lettere identiche ai cerchi.
    Chissà quale studente riuscirà a svelare quale è la lettera e a prendere dieci!”

    Piace a 2 people

  6. Ho condiviso il gioco sul mio blog, con questo invito:
    Amici miei carissimi
    sarei lieta
    se riteneste divertenti
    questi passatempi
    il cui fine
    diversamente da una gara,
    una battaglia
    in cui si vince una medaglia,
    è semplicemente di farci divertire
    e la mente acuire

    Piace a 3 people

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...