Tutto cambia

È così. Chi fotografa lo sa: cogli l’attimo perché un’ora, un giorno, una settimana dopo… non avrai più davanti agli occhi ciò che ora vedi. Anche se torni esattamente nello stesso luogo alla stessa ora con lo stesso tempo.

L’altro ieri c’era l’atmosfera che ho fotografato con lo smartphone: nuvole basse – come nebbia – avvolgevano ottundevano mescolavano colori e umori.

Così mi son detta: domani, visto il tempo ancora brutto, tornerò con la mia macchina fotografica.

Tornata, non ho scattato una foto. Tutto il paesaggio aveva perso la magia. Restano quindi le fotografie fatte ieri con lo smartphone. Queste e quelle dell’articolo precedente.

Tutto muta. Tutto scorre. Panta rei.

12 Comments

  1. bellissime immagini! 👏👏👏👏 sapessi quante volte capita anche a me, magari mi trovo in giro senza la reflex e si verificano quei fenomeni particolari per cui rimpiangi di non avere la reflex con te. Poi magari il giorno che dico faccio un’escursione, ecco il tempo piatto, bianco, con quella visibilità offuscata che non ti permette neppure di vedere il monte di fronte…

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...