Qui

Immagine fotografica di Eletta

Qui abito: tra queste vette. Ho compiuto infiniti giri e giravolte nei labirintici percorsi per, poi, arrivare qui. Ed è il caso e il caos che mi ha guidata con un invisibile filo. Io così ignara e sempre immersa totalmente nel luogo del qui e ora.

Mai avrei detto nel giardino della villa con l’uomo Barbablu che arrivava la sera. Mai avrei detto nella sala con i riflessi del lago mentre sentivo i veloci passi di mio marito arrivare. Mai avrei detto mentre rosolavo al sole sull’ampia terrazza dove le bambine schizzavano nella piscina. Mai avrei detto nella prestigiosa mansarda dove il vicino mi invitava a girare e arrotolare la lunga fascia del costume antico.

In ogni momento ho vibrato come se ogni cosa fosse immutabile. Ma nulla lo è.

Forse solo le vette che, anche stasera, faranno veglia al sonno.

3 Comments

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...