Ortensie

Immagine fotografica di Eletta

Qui ci sono borghi dove la pietra è padrona assoluta: dai tetti agli scalini delle stradine. Capita di andarci e non incontrare neppure un gatto. Un anno fa l’ombra di un capriolo venuto a brucare in un giardino.

Mi piace la pace di questi paeselli abitati d’estate e già dormienti in settembre. Hanno la bellezza delle cose dimenticate. La struggente nostalgia di ciò che furono.

Come queste ortensie così palpitanti di un rivolo di inchiostro che le fa sopravvivere, eppure più belle delle sorelle in trionfo blu. Mi ricordano gli abiti stinti delle nonne quando lavavano chine. I pizzi e merletti. La sera all’ultima luce.

6 Comments

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...