Amiche

Mi mancano davvero vere amiche. Mi sono sempre mancate, anche se temporaneamente ne ho avute. Vere amiche, non conoscenti. Appartengo a quella, non so se esigua o diffusa, categoria di donne difficili. Molto avversate, invidiate e preda di infinite gelosie da parte di donne. Ho dovuto sopportare sguardi traversi in ambiente di lavoro. Ho dovuto sopportare nel campo amicale. Perché sono diversa. Troppo franca sincera diretta e non doppiogiochista. Poco tollerante. Lo ammetto.

Oggi vanno di moda le donne solari. Non ho mai capito se dipende dai pannelli che portano nascosti nelle arzigogolate capigliature o dal fuoco interiore e dal perenne sorriso. Loro sorridono sempre, tutto quello che fanno è fantastico: hanno passato una serata vacanza fantastica, hanno incontrato cenato scopato con persone fantastiche, hanno sempre qualcosa da fare in palestra o alle feste. Quando cerco di instaurare con loro una minima conversazione togliendo un po’ di barocco e rococò, quando cerco di parlare della vita vera loro – le solari – cambiano discorso, si vede che non si trovano a loro agio, devono tornare nel nido caldo della finzione, della maschera, dell’apparizione. Del mondo fantastico di Miss Solarium.

Ne ho persa una ultimamente semplicemente dicendo: Possiamo dirci la verità? Non è questo alla fine lo scopo, il senso di una vera amicizia? Almeno tra di noi non fingere che tutto vada sempre bene? Confidarsi le cadute, i momenti bui e difficili oltre a quelli assolati e sereni?

Già: il senso di una amicizia. Di questo ho già scritto. Trovare una persona che non ti giudica anche se racconti cose che non diresti ad altri. Trovare una persona che se hai bisogno c’è. E se lei ha bisogno tu ci sei. Sapere che puoi contare su di lei e che lei può contare su di te. In modo sciolto. Senza problemi.

Un’altra mia amica ultimamente non si è fatta più viva perché, in occasione della sua nuova casa, le ho proposto degli acquarelli in regalo ( fatti da me ) che le servivano per coprire dei fori in un locale e che mi aveva detto le piacevano. Voi direte perché di fronte a un gesto di generosità lei non si è fatta più viva? È la stessa cosa che mi sono chiesta anche io. Mistero. La generosità offende? Mah.

Gente strana. Evidentemente non vere amiche. Un’altra caratteristica dell’amicizia è parlare, risolvere eventuali malintesi comunicando. Direttamente.

Quella volta mi ha infastidito che tu…

In quella occasione tu hai avuto un comportamento che non condivido…

Guardandosi in faccia tranquillamente davanti a una tazza di caffè.

Una vera amica però ora c’è: ci telefoniamo spesso per combinare cene aperitivi o colazioni. La conosco da più di dieci anni e non ci siamo mai perse anche nei momenti bui e difficili come in quelli più felici. Sono grata alla vita di averla incontrata.

19 Comments

  1. Le amiche vere sono pochissime, due o tre al massimo per me. Con loro mi sento accettata, mai giudicata, indipendentemente da quello che faccio. Un sostegno sicuro. Non importa la distanza e nemmeno i lunghi, eventuali silenzi

    "Mi piace"

    1. Proprio così. Pochissime. Si contano nel lungo tempo. Non sono opportuniste. Non si fanno vive solo per riempire i buchi. Ti vogliono bene.
      Averne una, due o tre è un dono meraviglioso. Quanto l’amore ( qui ne basta anche uno 😂 )
      Buona serata cara

      Piace a 1 persona

  2. Un’amica vera ce l’hai ed è già tanto. In realtà ne bastano giusto due, tre. Non di più. Il resto può essere una piacevole frequentazione per un aperitivo…forse. 🙂
    È strano, quando pensiamo all’amore ci riferiamo sempre ad una persona sola (reale o ipotetica che sia). Mentre per l’amicizia ci si immagina un esercito di persone. Ma anche l’amicizia è un sentimento prezioso pari all’amore, se non di più e non può essere sprecato con chiunque…

    "Mi piace"

  3. L’amicizia è preziosa e rara come l’amore. Di questo ho scritto tempo fa. Quindi d’accordo con te. Secondo me siamo influenzati dai mass media a pensare al gruppo di amici, basta pensare alle pubblicità. O a certi film con tavolate di amici. A me, in effetti, non spiacerebbe perdere molto tempo con tavolate di amici. È un calore affettivo che mi manca.
    Poi, nel gruppo, l’amica o l’amico ” speciale.
    Buona serata 🌼

    "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...