Ybris

Viviamo in un frammento minuscolo e ci crediamo dei.

Ci guida l’arroganza di poter guidare il fato. Le nostre piccole fatiche fanno ridere le lotte cosmiche.

Eppure lasciamo una quasi invisibile traccia. Un segno che muta l’ordine universale come un granello che, unito ad altri, scatena una frana. Come la goccia che scende sulla pagina di una foglia. Come un cristallo di neve.

Parti del tutto. E da soli nulla.

“Fine delle belle maniere che servono solo a stare bene educati a tavola e nascita del disordine, da cui sorgerà pure una stella danzante per fissare un nuovo universo. Questa stella nasce in Grecia sotto il segno dell’ybris, che noi traduciamo con tracotanza. Alla base di ogni tragedia c’è un atto di ybris. Si legga Antigone e si capirà cos’è quella tracotanza che rispetta la forza di un sentimento contro la forza di una legge. Si leggano i dieci comandamenti riportati in versione biblica in Creatività e perversione e si capirà cos’è ordine e cos’è infrazione, rottura di quanto è stabilito, affinché prenda avvio un nuovo principio d’ordine che col tempo verrà infranto. Così va la storia, e nella storia, la nostra vita che sarà tanto più creativa quanta più pregenitalità avremo conservato in noi, quanta più infanzia non avremo provveduto a guarire”.

Da: Il gioco delle opinioni – Umberto Galimberti

10 Comments

  1. Noi siamo Dei… ma non nel senso di una presunta onnipotenza: siamo Dei perchè siamo frammenti del tutto, parte integrante e necessaria di un continuum su cui abbiamo potere. Un potere che a noi appare piccolo piccolo ma che invece può essere immenso

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...