Criticare

Naturalmente è nel nostro diritto criticare. Abbiamo la facoltà di giudicare.

Ma io proprio non sopporto chi critica continuamente tutto. Avete tagliato il prato all’inglese? Invece di complimentarsi per il bel lavoro il/la criticone/a vi fa notare che avete dimenticato dei ciuffetti d’erba. Le/gli avete donato una casa con giardino? Si lamenta perché nel giardino di fronte ci sono due persone che non la salutano e quindi non esce più in giardino. Santo cielo!

Ci sono persone che dopo più di un anno di pandemia non sa godersi in pace le piccole gioie della vita. Stare con queste persone è davvero molto pesante perché sono negative. Su dieci comunicazioni ci sono dieci critiche. Nulla va bene. Hanno sempre la bocca dura stretta tesa. Non ridono né sorridono. Non fanno mezzo complimento. Non ringraziano. Semplicemente si lamentano e criticano. Tutto. Sempre.

Povere persone. Io cerco di stare alla larga perché proprio non ho pazienza con chi ha tutto e si lamenta. Lo trovo un comportamento intollerabile.

Io ringrazio del sole, dell’erba verde rasata all’inglese. Ringrazio dei fiori. E dei vicini con cui fare due chiacchiere. Ringrazio del cibo. Semplice. Di avere un tetto sulla testa e di vivere in montagna con un’aria sicuramente più pulita di quella delle città.

Persone pesanti. Punto.

23 Comments

  1. ne conosco parecchie di persone così, uno è il mio amico, sono più di 25 anni che lo vado a prendere e portare a casa quando ci vediamo e la maggior parte delle volte non ti dice neppure grazie. Se va bene ti offre un gelato o un caffè ogni 3 mesi! Della serie che ci vuoi fare, è fatto così 🙄

    Piace a 1 persona

  2. Si stratta solo di squallidi individui che prendono per scontato quello che possiedono. Se solo avessero di la capacità di guardarsi intorno e vedere a quanta gente manca anche il minimo necessario per sopravvivere forse comincerebbero ad essere più elastici di mentalità…ma è solo una mera illusione.

    Piace a 1 persona

  3. mamma mia…non avrei saputo esprimere meglio il tuo pensiero, pertanto mi limito a condividerlo…non sai quanto io sia d’accordo con te! non sopporto più i “criticoni in panciolle”, quelli che guardano da lontano e criticano gli altri…poi dai, basta…sulle critiche non c’è mai stata evoluzione! ti lascio una frase di una canzone dei sud Sound Systme che cala a pennello: ti lamenti, ma che ti lamenti, pigghia lu bastune e tira fora li dienti (mi scuso per il mio salentino impreciso…sono piemontese)

    Piace a 1 persona

  4. Anche io sono d’accordo. Aggiungo con tristezza che volte persone così ci sono toccate in sorte, affibbiate dal caso e dalla genetica. E allora ci sono voluti anni per liberarci dall’aria mefitica che ci respiravano dentro: mai felici, mai serene, mai soddisfatte degli altri, di un regalo e di noi, naturalmente.

    Piace a 1 persona

Rispondi a maxilpoeta Cancella risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...