Gioco linguistico del lunedì

Oggi giochiamo con la V di viole e vento. Chi vuole partecipare può comporre un testo con tutte le parole, tranne articoli e preposizioni, inizianti con la lettera V.

Il più famoso e antico? Veni, vidi, vici di Giulio Cesare

Ecco il mio esempio:

Va verso venti e versi Virginia. Vuol vedere viole e virgulti verdi viaggiare verso vergini valli. Verrà il vigore vermiglio delle violaciocche.

Immagini fotografiche di Eletta Senso

Buon lunedì a tutti

Eletta

I testi dei partecipanti li potete leggere nei commenti qui sotto.

Ringrazio per aver giocato :

https://alemarcotti.wordpress.com

https://silviacavalieri.com

https://rmammaro.wordpress.com

https://wordsmusicandstories.wordpress.com

https://orearovescio.wordpress.com

https://newwhitebear.wordpress.com

I testi nei commenti. Per chi vuol partecipare c’è tempo fino a domenica

18 Comments

  1. Buon Lunedì e buona settimana! Bello il tuo esempio, molto primaverile! Ecco il mio testo, che “risente”, come il tuo, dell’ebbrezza della primavera ormai matura.

    Viva Vivere!

    Vermetti verdi
    vibrano vigorosi
    vergando vernali
    virgulti. Vedo
    volare vanesse
    variopinte. Vorrei
    vivere volubile
    vaneggiando,
    vate, vestale
    versi vociferare
    vocalizzando.
    Viole, violacciocche
    vento vorticante
    vaporizza vulcanizzando
    vapori vellutati.
    Viva vivere verdeggiando!

    Piace a 3 people

  2. “Voci sul voto”

    Volevan valenti
    votare alla villa
    vigilanti e vaccinati.
    Vale valutare
    che i valenti volevan
    vili e vaghi
    verso le valide valute.
    Vacilla la valutazione
    e valigie e ville
    o vani verbi.
    A valanga voti
    vendemmiano
    vuoti verbosi.
    .. valga la vita
    vecchia e venale.

    Piace a 2 people

  3. La casta Susanna

    Vai via, vecchiaccio
    Vorrei vederti…
    Vattene viscido voyeur
    Veramente vengo a vestirti di vesti virginali
    Voglio vivere al vento, velata da viole e viburni, voglio vagare per vallette non visitate da da vegliardi vischiosi e ventenni vogliosi.
    Vidi (poco), vinci tu, vado via.

    ml

    Piace a 3 people

  4. Non posso mancare questo gustoso appuntamento.

    «Vergogna!» verbalizza Vincenzo Vigorito, vicecomandante dei vigili. Valter vide il volto viola del vigile. «Voglio venia» vocia. La voce va e viene.
    La vittima della violenza vaga nel viottolo, vicino alla villa di Veronica. «Voglio vivere!» La vista vacua vacilla. «Vaffa, Valter!» Vacillante vagabondo va via.
    Verdiana viene in vacanza per vagabondare. Vagheggia voli sulle vette tra valichi e vallate.
    Vampiro violento viola la vergine volontaria.
    Il vocabolario vale.
    Vade.

    Piace a 2 people

Rispondi a luisa zambrotta Cancella risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...