Alla mercé delle sue metafore

Immagini fotografiche di Eletta Senso

Dopo gli inchini di rito

accucciati nelle nostre splendide povertà

ci prende e cattura

una folata d’aria gelida

Madame arriva

brandendo una lama lucente

non la fermano eroismi sublimi

il sacro timore e l’estasi

sfiora con la nera veste le umane possibilità

giocando a scompigliare capelli e carte

mescolando fini fili e destini

la verità è un manichino giocato dagli astri

rimane il poeta alla mercé delle sue metafore

alla regione senza ragione

alle selvatiche fughe

14 Comments

Rispondi a Anna racconta Anna Cancella risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...