Gioco linguistico del lunedì

Buon lunedì a tutti.

Per chi vuol giocare propongo un Lipogramma senza I.

Un Lipogramma è un testo in cui non compare mai una lettera. Etimologicamente: lipo lèipo= lascio, gramma=lettera.

Ecco il mio. Vi dirò che è davvero difficile non usare la vocale i, perché si insinua ovunque…

Svelata.

Amo andare nuda per casa senza pudore. Sto al tepore della stufa con Edo. Tende velate. Tepore che sale. È dunque l’ora per la pace, dopo la notte sonnolenta e calma. Verrà d’altronde altro da fare.

La scorsa notte – Lipogramma (spero) senza la I

Tormentata,
dalla notte passata,
da una febbre mentale
oscura, che cancella
sonno e sogno,
regalando tormento
e torpore profondo,
paura, ora cerco un valore
da dare al rotolare
delle nuove ore.
…Nel vento, nel sole,
forse volare?

http://Il Blog di Silvia Cavalieri
https://silviacavalieri.com

Che bello essere qua
Tornata da un letto da ospedale
Alla nuvola avvolgente a casa

Atratta da amore e affetto
Tenuta per mano da Gesù
Ancorata al presente
Corro verso un futuro
Che sopporta un passato

Nessun rancore
Solo amore
Dopo soffocante dolore

http://Vincenza63’s Blog
https://vincenza63.wordpress.com

un uomo strano andava controvento per le strade delle donne.
Trovò tante sberle e qualche sberleffo, come folate fredde da gelare le ossa.
Ma, quando qualcuna regalò all’uomo carezze e dolcezze non attese,
fu come avere vento caldo nelle vele
e sangue nuovo nelle vene.
ml

orearovescio
https://orearovescio.wordpress.com

28 Comments

  1. (I)nt(i)mo questo tuo l(i)programma! Molta atmosfera! Questi giochi che tu proponi assumono un valore che trascende il mero divertimento quando riescono a comunicare un’emozione, nonostante i limiti imposti allo strumento linguistico, come, appunto, succede nel tuo caso. Brava!

    Piace a 1 persona

  2. Ancora io! Ti mando la mai composizione:
    La scorsa notte – Lipogramma (spero) senza la I

    Tormentata,
    dalla notte passata,
    da una febbre mentale
    oscura, che cancella
    sonno e sogno,
    regalando tormento
    e torpore profondo,
    paura, ora cerco un valore
    da dare al rotolare
    delle nuove ore.
    …Nel vento, nel sole,
    forse volare?

    Piace a 1 persona

  3. Che bello essere qua
    Tornata da un letto da ospedale
    Alla nuvola avvolgente a casa

    Atratta da amore e affetto
    Tenuta per mano da Gesù
    Ancorata al presente
    Corro verso un futuro
    Che sopporta un passato

    Nessun rancore
    Solo amore
    Dopo soffocante dolore

    Piace a 1 persona

  4. un uomo strano andava controvento per le strade delle donne.
    Trovò tante sberle e qualche sberleffo, come folate fredde da gelare le ossa.
    Ma, quando qualcuna regalò all’uomo carezze e dolcezze non attese,
    fu come avere vento caldo nelle vele
    e sangue nuovo nelle vene.
    ml

    Piace a 1 persona

Rispondi a vincenza63 Cancella risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...