Forbici

Con un rapido movimento di forbici tagliò

foglie purpuree

un disegno con intricati motivi

una storia con una intricata trama

una griglia che occludeva la vista del cielo

un tetro vacuo sguardo

una lunga gonna di seta frusciante

il troppo tenero ululato di un violino

– preferendogli un rap martellante e saltellante –

un quadro intellegibile con banana gialla

le linee geometriche di Mondrian

il passatempo malinconico dell’omino marionetta

la maschera nuda appesa all’ingresso

e tutta la gente pietrificata

le statue di sale di chi si volta indietro

con lo sguardo stupidamente fisso

a ciò che è stato

tutti gli occhiali dei ciechi

e i binocoli rovesciati

13 Comments

Rispondi a Nonna Pitilla Cancella risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...