E voilà

In giardino. Stanno tagliando il prato. Il sole va e viene tra bianche nubi. Un venticello mi agita i capelli che ho da Medusa.

Stanotte ho fatto un sogno vivido che ho appuntato e, appena ne avrò voglia, scriverò nell’altro blog.

C’è gente che si prende troppo sul serio e manca di ironia. So di far venire i nervi a volte a chi non intravvede il mio sorrisetto beffardo. Mi piace ridere e giocare. Anche con le parole soprattutto dove vedo rigidi vesti talari o da professoroni. Sarà che ai tempi dell’Accademia ero la Lolita muta tra scrittori e artisti che mi facevano scema e ora mi prendo la rivincita.

Essere lievi è degli angeli.

4 Comments

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...