Orto 

In tema con le manifestazioni di ieri: contro il degrado l’uso e l’abuso del nostro ambiente, ho iniziato un bel libro che mi è stato regalato: La virtù dell’orto di Pia Pera. Nomen omen.

Anche fare un orto o un giardino può essere in tema e in forma ecologica. È quello che ho deciso di fare a maggio ( qui in montagna il clima non permette la semina e piantumazione prima, visto che fino all’altra sera nevicava ).

Fare un orto, zappare, concimare, preparare il terreno, mettere e scegliere gli ortaggi, potare, curare, diserbare ( senza pesticidi ), legare, creare una protezione, per poi raccogliere è un fare che trovo estremamente rilassante e dilettevole.

L’altra settimana la mia amica mi ha consigliato dei pomodori in un supermercato. Li ho presi e trovati assolutamente insapori. Sono certa che i pomodori coltivati da me avranno il sapore dei pomodori della mia infanzia, essendo io cresciuta in un orto ( quello che mio padre amorevolmente accudiva ogni giorno, dopo il lavoro, e allo stesso modo mio nonno ).

Sono cresciuta in mezzo a filari di vite, salendo sugli alberi da frutta, cogliendo il profumo degli ortaggi, sgranando piselli e fagioli, gustando fragole ribes lamponi. Inebriandomi del profumo della verdura e della terra.

Come dice all’inizio del libro l’autrice: se hai la luna storta o delle noie basta entrare in un orto e sistemare le piante, togliere le erbacce, legare la pianta dei pomodori, tagliare i rami secchi per cambiare umore. Meglio di una sessione di yoga per rilassarti immediatamente. Perché un orto ti regala un panorama sensoriale che ti assale con i suoi colori e odori e colori. Ti scordi tutte le magagne lavorando. Ti prendi cura delle piante e loro si prendono cura di te. Addenti un frutto e gusti il sapore pieno. La fragola sa di fragola, il pomodoro sa di pomodoro, le erbe aromatiche esalano aromi.

Non vedo l’ora che venga il tempo di mettermi al lavoro: di avere questa isola di gusto e piacere.

13 Comments

    1. Grazie ortolano. Con il cambiamento climatico, incredibile ma vero, l’estate scorsa al mio vicino sono maturati anche dei succosi pomodori neri. Metterò un po’ di tutto, consigliata anche dal proprietario della serra montana da cui mi servo. Verrà un orto fantastico. 🍍🍑🍒🍓🍃🌳🌲🍀🌷🌷🌷🌷

      "Mi piace"

  1. ho messo a dimora un orto più grande degli anni precedenti per rifarmi del terribile periodo di clausura e inoltre anche io posseggo lo stesso libro di Pia Pera che ho molto apprezzato mai però quanto apprezzo il tuo modo di scrivere e i tuoi sentimenti.Grazie

    Piace a 1 persona

Rispondi a Walter Carrettoni Cancella risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...