Mi sento regina

Scritto ieri in situazione:

Quando sono come ora a tremila metri di altezza con davanti lo spettacolo della catena alpina
e il cielo è così terso da vedere fino in fondo la Val Padana piena di un velo bianco
come una conca piena di vapore e sopra – come fluttuanti su acqua – le lontane vette
… chissà fino a dove arriva lo sguardo a ovest

e fa così caldo che mi sono tolta la giacca e tra poco toglierò anche il maglione

e se chiudo gli occhi distesa sulla sdraio vedo una luce fosforescente tra il verde turchese e giallo acido. Diversa dalla luce che vedo al sud o al mare che è tra il rosso papavero e l’arancione.

Finché non è arrivato l’uomo stupido con la moglie che continua a parlare senza ritegno, qui c’era il silenzio solo interrotto dallo sccsccc degli sci sulla neve in velocità o dei deltaplani che come farfalle prendevano il volo.

Sto prendendo un aperitivo arancione che si staglia sul manto nevoso così azzurrato e bianco incandescente. Abbaglia questa neve.

Così festeggio il mio San Valentino sola godendo dello straordinario spettacolo che posso raggiungere quando voglio con la funivia. Che mi porta su. E tutto sta ai miei piedi e mi sento regina.

E sono davvero grata alla vita che mi ha permesso di poter ascendere fin verso il cielo a riempirmi gli occhi e il cuore di BELLEZZA.

10 Comments

Rispondi a alemarcotti Cancella risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...