Befane


Stasera ho un aperitivo tra befane.
Arriveremo volando e lasceremo fuori dal locale le scope.

Pensavo ieri sera a tutte le etichette date alle donne.
Etichette bianche: Santa, madre, sorella, sposa
Etichette nere: puttana, troia, strega, megera, arpia, befana…

Non esiste il Befano.
Così come non esiste il troio. Solo il puttaniere.

Il mio caro compagno quando mi ha conosciuto, avendo avuto una moglie molto più giovane di lui e magra, mi appellava con queste due etichette: vecchia e grassoccia.
Inutili dire che non ero né vecchia ( ho la sua stessa età ) nè grassa: sono una 42 da sempre e un cane ( il suo ) di quaranta chili riesce a fratturarmi un dito.

Pare che gli uomini oggi abbiano un gran bisogno di difendersi da noi donne, sempre più sicure indipendenti e forti, attraverso l’insulto gratuito.

Non si diventa più forti insultando o recintando l’altro in piccoli angusti spazi.
Chi è libero comunque vola in alto. Come le Befane.

16 Comments

  1. Che poi hanno trasformato in insulti concetto magnifici.. la Befana, ad esempio, rappresenta la Dea nella sua veste di Anziana. E perfino la puttana è una figura sacra: era la sacerdotessa dedita al sesso sacro!

    "Mi piace"

Rispondi a massimolegnani Cancella risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...