Scampanellio

Stamattina alle sette sono stata svegliata dallo scampanellio delle mucche che, passando sotto la mia finestra, salivano con il Vichingo al pascolo.

È la prima volta in vita che vengo svegliata da questo suono: l’ho trovato veramente piacevole. A casa in città normalmente vengo svegliata dal rombo degli aerei e trovo questo suono veramente spiacevole. La mia casa cittadina è sulla rotta delle partenze estive aeree, ahimè. Se mi metto in terrazza ne vedo decollare uno ogni secondo.

E pensare che tempo fa ci ero anch’io a passare sulle teste per lidi lontani. Vacanze esotiche in villaggi e alberghi superlusso: mi sono generalmente annoiata.

Qui non c’è nulla di esotico e molto di naturale. Semplice e naturale. Compresa la colazione che mi guadagno salendo a piedi sulla stradina che mi porta in cima. Brioche calda e nuvole e cielo blu. Chissà perché qui non mi annoio mai.

6 Comments

Rispondi a massimolegnani Cancella risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...