Metamorfosi

Strisciarono a lungo

con le fragili ali trasparenti

e le fragranti antenne luccicanti

nel serico letto.

I fantomatici ingranaggi

dell’inverno

faticavano a scattare.

Ma, nell’infinito anelito interiore,

loro tendevano

verso il punto scintillante:

del volo.

Quando la foglia ghiacciata

avrebbe messo la veste smeraldo.

Quando la nuvola lacerata

e raggelata

si sarebbe sciolta tra raggi nuovi.

Quando dalla nera dissolvenza

sarebbero uscite

impudicamente esposte

nella loro muta beltà:

le farfalle.

4 Comments

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...