Al di là

Al di là del muro ruvido

dove spesso la parola ferisce,

al di là della fatica che ansima

– il fiato spezzato

in nuvole di ghiaccio –

al di là dei pugni serrati

su grevi silenzi

( la tua ombra che farei a brandelli )

al di là delle notti con gli occhi sbarrati:

mani troppo vuote e nervose

al di là del sogno di un essere alato

– tutto quello che vorrei

e non mi dai –

al di là del filo spinato e le alti sbarre…

c’è un nostro intimo angolo così azzurro e puro

là stanno accanto le nostre anime leggere.

13 Comments

  1. L’essenza dell’amore è sempre oltre, non potrebbe sopravvivere nell’abituale dimensione di mediocrità in cui siamo spesso inseriti. La lingua che usi è anch’essa oltre la comune sintassi che uccide l’amore. Per aspera ad Astra.

    Piace a 1 persona

Rispondi a massimolegnani Cancella risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...