Mia amata domatrice

Mia amata domatrice

Che fai spavento ai passeri

– con quell’aria truce

famelica

che t’esce dagli occhi

e agghiaccia il cuore –

Ti prenderò

Sulla conchiglia del buio

Dimenticherai la tua ferita

Dopo un felice capitombolo

Tra le radici elastiche

E il soffice muschio.

3 Comments

Rispondi a dimaco Cancella risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...